La classifica delle città italiane dove si vive meglio

Le città italiane dove si vive meglio

Ogni anno Il Sole 24 Ore realizza la classifica delle città italiane dove si vive meglio. E, nell’ultima classifica realizzata, sul podio al primo posto si trova la città di Trieste, seguita da Milano e Trento. In generale, il nord-est italiano ha ottenuto ottimi risultati. Infatti, oltre a Trieste e Trento, entrano in classifica tra i primi dieci posti le città di Treviso, Udine, Verona, Pordenone e Bolzano.
La classifica sulla qualità della vita delle città italiane valuta sei macro-categorie tematiche:

  • Ricchezza e consumi.
  • Affari e lavoro.
  • Giustizia e sicurezza.
  • Demografia e società.
  • Ambiente e servizi.
  • Cultura e tempo libero.

All’interno di queste sei macro-categorie tematiche gli indicatori totali oggetto di valutazione sono 90.

Trieste, la città italiana dove si vive meglio

Il canal grande di Trieste – foto di Mihai-Bogdan Lazar da Shutterstock

La classifica delle città italiane dove si vive meglio

La classifica più recente è riferita al 2021.  Di seguito, le 20 città italiane nelle quali si vive meglio. 

  1. Trieste
  2. Milano
  3. Trento
  4. Aosta
  5. Bolzano
  6. Bologna
  7. Pordenone
  8. Verona
  9. Udine
  10. Treviso
  11. Firenze
  12. Parma
  13. Roma
  14. Monza-Brianza
  15. Siena
  16. Venezia
  17. Como
  18. Belluno
  19. Reggio Emilia
  20. Cagliari

Sul sito de Il Sole 24 Ore è possibile consultare la classifica integrale e navigare all’interno della stessa, approfondendo i piazzamenti conseguiti dalle varie città nei diversi indicatori che la compongono.

Trieste, la città italiana dove si vive meglio

La città di Trieste è la città italiana dove si vive meglio, secondo i dati della classifica 2021.

Capoluogo del  Friuli-Venezia Giulia, regione italiana a statuto speciale, Trieste si affaccia sull’omonimo golfo nella parte più settentrionale dell’Alto Adriatico, fra la penisola italiana e l’Istria, a qualche chilometro dal confine con la Slovenia (fonte Wikipedia).

È nota in tutto il mondo anche per la Bora, un vento catabatico di provenienza Est/Nord-Est, che soffia con particolare intensità, specialmente verso l’Alto e Medio Adriatico e verso alcuni settori dell’Egeo. Nel golfo di Trieste questo vento, a causa delle grandi differenze di temperatura tra il Carso e il litorale, si rinforza notevolmente, divenendo furioso e turbolento, con raffiche che possono superare la soglia dei 150–160 km/h.

Il museo della bora di Trieste

Secondo le statistiche Istat 2021, la città di Trieste ha una popolazione di 229.470 abitanti. Tra gli indicatori che hanno contribuito a posizionare la città di Trieste in alto alla classifica troviamo la spesa sociale dei Comuni (per minori, disabili e anziani) per 225 euro pro capite, contro una media delle altre città di 43 € pro capite.
Nella valutazione 2021, tra le 6 macro-categorie tematiche si registra un miglioramento rispetto ai dati 2020 della qualità della vita dei cittadini triestini per quanto riguarda giustizia e sicurezza (+ 3 posizioni in classifica), demografia e società (+ 56 posizioni), cultura e tempo libero (+11 posizioni).

Un dato invece non molto positivo tra i vari indicatori oggetto di valutazione è quello inerente l’età media degli Amministratori. Trieste, infatti, registra solo il 12.5% di Amministratori comunali under 40 contro la media nazionale del 26%.
La città di Trieste aveva già ottenuto il titolo di città italiana dove si vive meglio anche nel 2005 e nel 2009.

E quali sono le città italiane in cui si vive peggio?

All’ultimo posto si posiziona per il secondo anno la città di Crotone, preceduta da Foggia e Trapani. Nella classifica generale il Sud Italia occupa le posizioni più basse. Ma si registra un miglioramento della qualità della vita sia a Bari, che sale di un posto (71°) rispetto al 2020, che a Napoli, che ha guadagnato due punti (90°).

Andare a vivere in montagna: pro e contro di questa scelta di vita

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • L’indagine de Il Sole 24 Ore sulle città italiane dove si vive meglio viene realizzata dal 1990.
  • Gli indicatori oggetto di valutazione sono passati da 42 iniziali a 90 attuali. E sono tutti certificati, forniti a Il Sole 24 Ore da fonti ufficiali, istituzioni e istituti di ricerca.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it 

Written by

Divido il mio tempo tra la professione di comunicatore pubblico e l’arte della danza contemporanea, che mi porta sui palcoscenici italiani come danzatore e coreografo. L'arte, il teatro, la danza, i viaggi e la cucina sono le mie passioni. L’incontro con Habitante è un’avventura di scrittura che mi permette di raccontare, con stimoli nuovi, i mondi che ho conosciuto e imparato ad apprezzare negli anni.