Si può vivere con 200 euro al mese? I consigli di una vita in stile minimal

Vivere con 200 euro al mese è sicuramente difficile, ma non impossibile. Ecco come limitare il superfluo e riuscire a condurre una vita dignitosa.

Come risparmiare energia elettrica: consigli e strategie

Come vivere con 200 euro al mese

Vivere con un entrata di soli 200 euro mese sicuramente non è facile, ma nulla è impossibile.

Imparando a gestire al meglio ogni spesa necessità, infatti, è possibile vivere dignitosamente puntando al risparmio. Alcuni trucchi, spesso sottovalutati, possono fare la differenza.

Ad esempio, preferendo la frutta fresca di stagione è possibile ridurre al minimo i costi, consumando alimenti sani e freschi. Inoltre, verso orario di chiusura, sono moltissimi i supermercati che svendono a metà prezzo alimenti di vario tipo, per evitare eccessivi scarti. Dalla carne, al pesce, fino ad arrivare alla verdura, qui è possibile fare la spesa con meno della metà del denaro speso abitualmente.

Fondamentale è, poi, saper quantificare un budget massimo giornaliero di spesa, evitando spese eccessive nella prima metà del mese che porterebbero difficoltà durante gli ultimi giorni.

Le spese di casa

Anche la casa ha dei costi non indifferenti. Dunque, se l’obiettivo è quello di risparmiare rientrando comodamente all’interno del proprio budget è bene considerare alcuni aspetti.

Vivere in un casa condivisa può essere una valida opzione, risparmiando su affitto e bollette. Anche evitare l’utilizzo di televisione ed internet, poi, può aiutare a ridurre nettamente le spese superflue.

Si può vivere con 200 euro al mese

Si può vivere con 200 euro al mese? I consigli di una vita in stile minimal – Immagine di Unsplash di Towfiqu Barbhuiya

La vita sociale

Sicuramente vivere con pochi euro al mese non vi permetterà di avere una grande vita sociale, dovrete accontentarvi di qualche passeggiata all’aria aperta in compagnia o di una serata ricca di chiacchiere tra le mura domestiche.

Anche riuscire a mettere del denaro da parte, poi, sarà praticamente impossibile, ma compiendo le giuste scelte quotidiane sarà possibile non far mai mancare il necessario.

I primi mesi potranno essere veramente difficili, ma è fondamentale non scoraggiarsi, cercando di limitare il superfluo per vivere ogni mese con dignità ed in salute.

Come risparmiare acqua in casa

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Tra la frutta considerata di stagione nei mesi di marzo, aprile e maggio troviamo: ciliegie, nespole, albicocche, fragole, pesche, melone, prugne e arance.
  • Un italiano spende in media 350 euro al mese per acquistare cibo e bevande.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Share Post
Written by

Dottoressa in Scienze dell'Educazione e della Formazione