Come usare gli oli essenziali per aiutare i nostri animali domestici

Fin dai tempi antichi, quando ancora non erano utilizzate le terapie farmacologiche, l’uomo si è rivolto alla natura. Venivano così impiegate miscele di fiori e piante ritenute curative, per contrastare eventuali problematiche fisiche e psicologiche. L’estrazione derivata dalle piante e dai fiori ha sempre avuto un ruolo importante nella medicina e ci ha accompagnato fino ai giorni nostri. Oggi si è riscoperto un grande interesse verso questi metodi più naturali, anche in supporto dei nostri pets. Vediamo insieme come usare gli oli essenziali per aiutare i nostri animali domestici.

Aromaterapia per cani e gatti

Come usare gli oli essenziali per aiutare i nostri animali domestici – fonte shutterstock foto di New Africa

Che cos’è l’aromaterapia?

L’aromaterapia è un metodo considerato alternativo e di supporto alla medicina classica. Gli antichi egizi, ma anche i babilonesi e tutta la fascia mediorientale, erano grandi esperti nella preparazioni di miscele a base di estratti di piante e fiori.

Non sono considerati sostitutivi delle cure medicinali classiche, ma vengono utilizzati come amplificatore per gli effetti dei farmaci. Non solo, se scegliamo gli aromi giusti, e per questo è necessario la valutazione di un esperto, l’aromaterapia può agire in maniera autonoma.

Il primo a lasciare degli scritti ufficiali fu il chimico francese Renè Gattefossè, considerato il padre dell’aromaterapia. Scrisse il primo manuale nel 1906 intitolato “Guida pratica della profumeria moderna”, al quale seguirono altri libri diventati un culto nella prima metà del Novecento.

Oli essenziali per ogni stanza della casa

Quali sono gli oli essenziali più indicati per i cani?

Bisogna fare una distinzione tra cani e gatti. Alcune essenze sono più indicate per i cani, altri per i gatti. A seconda dei bisogni, l’olio essenziale può essere utilizzato direttamente sulla cute (raramente sugli animali), vaporizzato nell’aria, oppure, diluito in acqua spruzzato direttamente sulle stoffe di letti e cuscini. Vediamo quindi come usare gli oli essenziali per aiutare i nostri animali domestici. Nel ricordarvi che l’olfatto dei cani è nettamente superiore al nostro e che è necessario rivolgersi ad un esperto, ecco un piccolo elenco di oli essenziali che possiamo utilizzare con i nostri cani:

  • Olio di Lavanda – per un effetto calmante e rilassante
  • Olio di Cedro –  come supporto nella terapia per la tosse canina
  • Olio di Citronella – per tenere lontane le zanzare dalla cuccia del cane
  • Olio di Menta – aiuta il cane ad affrontare problemi dell’apparato digerente
  • Olio di Lemongrass – utilizzato come rinforzante repellente contro i parassiti (pulci/zecche).

Quali sono gli oli essenziali più indicati per i gatti?

Proprio perché la percezione degli odori tra cane e gatto è differente, alcuni oli essenziali sono più indicati per i gatti, mentre altri possono essere utilizzati per entrambi (ad esempio l’olio di Lemongrass e di Citronella). Vediamo in questo piccolo elenco quali sono gli oli essenziali più indicati per i gatti:

  • Olio di Rosmarino – aiuta con la crescita e la cura del pelo
  • Olio di Valeriana – per alleviare ansia e agitazione
  • Oli di Incenso – considerato un generico toccasana per i gatti
  • Olio di Lavanda e Cedro – insieme per combattere pulci, zecche e pappataci
  • Olio di Cocco – utile per lenire le irritazioni cutanee.
Aroma terapia per cani e gatti

Come usare gli oli essenziali per aiutari i nostri animali domestici – fonte shutterstock foto di Madeleine Steinbach

Quali oli essenziali non devono essere utilizzati sui nostri amici a quattro zampe?

Ci sono oli essenziali che non devono essere assolutamente utilizzati sui nostri amici perché potrebbero creare reazioni avverse o addirittura eruzioni cutanee. Anche semplicemente infastidire il naso del cane o del gatto, che in quel caso non si sentirà più sicuro e a proprio agio nel suo ambiente domestico. Quindi prestiamo molta attenzione all’utilizzo di questi oli essenziali:

  • Olio di Chiodi di Garofano
  • Olio di Ginepro
  • Olio di Senape Indiana
  • Olio di Timo Bianco o Rosso
  • Olio di Tea Tree
  • Olio di Achillea Millefoglie
  • Olio di Assenzio Maggiore
  • Olio di cedro Bianco

Consigli

Ci sono molti siti online di rivendita di oli indicati per l’aromaterapia, ma è meglio rivolgersi a venditori fidati che vi potranno consigliare sia l’olio giusto per la terapia, sia il metodo di somministrazione. Sono in totale trenta gli aromi sconsigliati per i nostri pets, per questo motivo è bene non improvvisare la scelta degli oli essenziali da utilizzare in casa, ma bisogna rivolgervi sempre ad un esperto.

Scegliamo oli di qualità, come per molti altri prodotti, il risparmio economico potrebbe rivelarsi una scelta poco indicata e di scarsa prestazione. La salute nostra e dei nostri amici a quattro zampe deve essere una scelta fatta con consapevolezza, rivolta ad un maggior benessere importante per tutta la famiglia.

Profumoterapia, aromaterapia, stimolazione olfattiva: le molecole che ci emozionano

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu? 

  • Gli oli essenziali non vengono mai utilizzati puri, ma diluiti in veicoli naturali come ad esempio l’olio di cocco, l’olio di mandola, olio di sesamo oppure acqua (meglio se distillata). Non devono essere ingeriti, e se utilizziamo degli oli estratti da piante di agrumi, è meglio non esporsi al sole nelle ore postume all’utilizzo, avendo proprietà fotosensibilizzanti.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Appassionata da sempre di animali, con il sogno di vivere in mezzo a loro, credo negli alberi e nella magia del bosco, credo alle mani forti e gli occhi pieni. Camminare scalza nei prati è una delle mie più grandi passioni. Scopro il mondo della cinofilia nel 2016, e inizio un percorso di formazione che è ancora in atto. Proprio grazie ai cani, incontro Sonia Carrera e le sue adorabili spitz, e così nasce la collaborazione con Habitante, grandissima fonte di ispirazione e spinta a mettermi in gioco.