Vai al contenuto
Scegliere il portone di casa

Coniugare sicurezza e design nella scelta del portone di casa

Condividi L'articolo su

Coniugare sicurezza e design nella scelta del portone di casa – La casa dovrebbe essere il nostro luogo sicuro, il rifugio nel quale trascorre con tranquillità le nostre giornate insieme ai nostri cari, eppure negli ultimi anni il numero dei furti nelle abitazioni sta aumentando sempre più divenendo un fenomeno davvero molto preoccupante.

Di frequente i ladri entrano nelle case usando diversi stratagemmi e tecniche e, proprio per questo, diventa importante quando si progetta una casa puntare non solo sul design e sull’estetica dei nostri arredamenti ma anche sulla sicurezza, affinché si possa tutelare e salvaguardare al meglio la nostra incolumità e anche l’integrità della nostra dimora.

Al giorno d’oggi tra i metodi più utili a rendere ben protette le nostre case ci sono in primis le porte blindate che costituiscono un metodo infallibile per riparare l’ambiente interno da eventuali intrusioni indesiderate.

Scegliere il portone di casa
Coniugare sicurezza e design nella scelta del portone di casa – Canva

Cosa sono le porte blindate e quali funzioni svolgono

Le porte blindate sono costruite appositamente per resistere agli attacchi dei ladri e per questo sono un potente deterrente contro il furto.

Gli elementi strutturali che contribuiscono a determinare il loro grado di sicurezza sono pochi ma essenziali e tra questi ci sono:

  • la serratura con i suoi dispositivi antintrusione come chiavistelli e deviatori;
  • le zanche incassate nei muri;
  • i rostri laterali anti scardinamento sul lato delle cerniere.

Quasi tutte le tipologie di porte blindate svolgono principalmente tre funzioni: evitare gli accessi non autorizzati, proteggere da rumori e spifferi (isolamento termico e acustico) e, infine, deve rispondere a determinati canoni estetici che le rendano funzionali ma anche belle e in armonia con il resto della casa.

La trasmittanza e il potere fonoisolante di un portone blindato sono ottenuti mediante una serie di accorgimenti e tra questi abbiamo l’inserimento di uno strato isolante interno al battente e l’isolamento del telaio e del controtelaio.

Aggiungere luminosità con le porte in vetro per interni

Quali porte blindate scegliere

Il primo aspetto del quale tenere conto quando ci accingiamo a scegliere la nostra porta d’ingresso blindata è la tipologia residenziale e quindi se deve essere inserita all’interno di un appartamento, in una casa singola con giardino o in un condominio, perché, in base a questo, le caratteristiche della porta blindata saranno diverse.

Qualora la porta debba essere inserita all’interno di un condominio, è possibile che ci si trovi a dover rispettare le regole imposte dal condominio e quindi a dover mantenere invariate le finiture e il colore del pannello esterno che sporge sul pianerottolo, ma è possibile scegliere tra numerose alternative possibili per la parte interna.

Difatti, il mercato offre moltissime soluzioni permettendo di giocare con i colori, le diverse texture e i molteplici materiali sia degli accessori come le maniglie sia del pannello, senza dover rinunciare agli standard di sicurezza.

Spesso si tende a puntare sull’essenzialità e sulla semplicità scegliendo un evergreen come il classico portone in legno di noce o di ciliegio, mentre chi ama osare e combinare più materiali, donando dinamismo all’intera porta, sceglie di introdurre rintagli che creino un particolare risultato estetico.

È possibile anche economizzare gli spazi e rendere più lineari e uniformi gli ambienti con le porte blindate a filo muro, ugualmente molto sicure ma che hanno la caratteristica di avere il telaio completamente nascosto divenendo un vero elemento di arredo, integrandosi completamente con l’architettura del resto della casa.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News