10 piante grasse da appartamento per dare un tocco green alla casa

Condividi L'articolo su

Creare un angolo green in casa è come avere una piccola oasi di relax sempre a portata di mano. Ecco come dare un tocco green alla proprio casa con 10 piante grasse da appartamento.

Le piante in casa comportano una serie di vantaggi per chi vi abita. Sono un ottimo complemento d’arredo, danno colore agli ambienti più cupi e monotoni, forniscono aria pulita e donano un appagante senso di relax. Questo è possibile anche se non si possiede il cosiddetto pollice verde poiché si può sempre optare per quella vegetazione che non necessita di troppe attenzione. Ecco quali sono le 10 piante grasse da appartamento per realizzare un angolo verde in casa.

Piante grasse da appartamento: quali scegliere?

Come anticipato le piante grasse sono adatte proprio a tutti. Non è necessario ricordare di annaffiarle con una cadenza specifica, requisito importante per coloro che non sono proprio avvezzi a tale attività, necessitano di pochissima manutenzione e purificano l’aria dello spazio indoor. Oltre a ciò sono anche molto belle da vedere. Ecco una selezione delle 10 piante grasse da appartamento da scegliere per dare un tocco green alla propria abitazione:

  1. echeveria
  2. aloe vera
  3. crassula “Tempio di Buddha”
  4. sedum morganianum
  5. lithops
  6. cactus zebra
  7. hoya kerrii
  8. tacitus bellus
  9. aporocactus
  10. cactus di Pasqua
Piante grasse da appartamento

10 piante grasse da appartamento per dare un tocco green alla casa – PEXELS

1- Echeveria

L’echeveria è originaria del Messico ed è una pianta grassa con fiori appartenente alla famiglia delle Crassulaceae. Dotata di piccole foglie succulente dalla forma ovoidale e dal colore che può virare dal grigio al verde chiaro. Si tratta di una pianta che necessita di molta luce e annaffiature regolari.

2- Aloe vera

Appartenente alla famiglia delle Asphodelaceae, l’aloe vera è molto conosciuta per le sue proprietà benefiche ed è difatti molto usata in ambito cosmetico e non solo. Si tratta di una pianta grassa perfetta per l’ambiente domestico poiché le sue lunghe foglie carnose, dotate di spine ai lati, la rendono decorativa e bella da vedere. Predilige i climi caldi e secchi e necessita di luce.

3- Crassula “Tempio di Buddha”

A differenza di quelle viste fino ad ora la crassula non necessita vive bene anche in ambienti poco luminosi ma non sopporta temperature al di sotto dei 20 gradi centigradi. Il nome di questa pianta, che appartiene alla famiglia delle Crassualaceae, come l’echeveria, è dovuto al fatto che la sua forma ricorda quella di un tempio buddista.

Piante grasse da appartamento

10 piante grasse da appartamento per dare un tocco green alla casa – PEXELS

4- Piante grasse da appartamento: Sedum Morganianum

Altra pianta grassa sempre appartenente alla famiglia delle Crassualaceae è il sedum morganianum. Si tratta di una pianta grassa a cascata dotata di fiori di colore rosa o rosso e le cui foglie sono piccole e carnose e nel loro insieme creano bellissime forme geometriche che la rendono un vero e proprio complemento d’arredo.

5-  Lithops

Questa pianta grassa, appartenente alla famiglia delle Aizoaceae, è davvero molto particolare nel suo aspetto. Già il nome ne descrive l’aspetto poiché lithops significa “pietra” e questa è proprio la forma che ricorda questa pianta, che grazie anche al colore la fa praticamente mimetizzare dal resto delle pietre. La particolarità è data anche da un fiore dello stesso colore della pianta che spunta al centro di essa. Necessita di pochissima acqua.

6- Cactus Zebra

Si tratta di una parente della nota aloe vera. Pianta grassa bella da vedere e molto decorativa nell’ambiente domestico. Rispetto alle altre descritte questa necessita di qualche attenzione in più. Difatti è bene posizionarla in aree della casa ben illuminate e annaffiarla frequentemente evitando però i ristagni di acqua.

Piante grasse da appartamento

10 piante grasse da appartamento per dare un tocco green alla casa – PEXELS

7- Piante grasse da appartamento: Hoya Kerrii

Tra le piante grasse da appartamento ve ne è una che non necessita di troppe cure ed è la Hoya Kerrii appartenente alla famiglia Asclepiadiaceae. Predilige molta luce ma meglio se non si tratta di un’esposizione diretta e necessita di pochissima acqua.

8- Tacitus Bellus

Pianta originaria del Messico e appartenente alla famiglia delle Crassulaceae, il tacitus bellus rientra in quelle da scegliere per la propria abitazione. Si tratta di una pianta molto decorativa grazie alle sue foglioline di forma triangolare raggruppate in piccole gruppi e ai fiori a forma di stella che spuntano in primavera e in estate. Soffre il freddo e necessita di annaffiature regolari.

9- Aporocactus

Appartenente alla famiglia delle Cactacee l’aporocactus è una pianta grassa adatta agli interni di dimensioni grandi e dalla forma pendente. Il suo aspetto è caratterizzato da fiori coloratissimi. Necessita di frequenti annaffiature soprattutto nei periodi più caldi dell’anno.

10- Cactus di Pasqua

Il nome di questa pianta grassa da appartamento è dovuto al fatto che la sua fioritura coincide proprio con il periodo pasquale. Per ricreare il suo habitat naturale in casa si consiglia di posizionarla in una zona luminosa della casa, impiegare un terriccio poroso e innaffiarla poco.

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Secondo l’indagine Coldiretti/Ixe’ diffusa in occasione dell’incontro “Il vivaismo italiano post Covid-19”, l’emergenza sanitaria ha visto esplodere il bisogno di verde nelle case, nelle città e sul territorio nazionale. Difatti, emerge che ben 7 italiani su 10 (il 68%) hanno il pollice verde, ovvero abbelliscono le proprie case e i propri giardini con piante e coltivano frutta e verdura sul balcone.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Condividi L'articolo su
Scritto da

Biologa