Una casa da tè giapponese come esempio di architettura sostenibile

L’architetto giapponese Terunobu Fujimori ha porgettato una casa da tè giapponese su palafitte usando solo materiali naturali. La casa è inserita nella natura circostante del Museo Insel Hombroich, in Germania.

Il tè e i suoi segreti: intervista a Francesco Meschini, commerciante ed esperto del prezioso infuso

La casa da tè giapponese in mezzo alla natura

Si tratta di una palafitta su tronchi ispirata al Buddismo Zen. L’obiettivo era quello di creare un luogo di incontro cerimoniale del tè per gli appassionati di architettura ecologica grazie a materiali naturali e curando l’equilibrio con il paesaggio circostante.

La casa, a tre metri d’altezza, è realizzata in legno di robinia trattato con un processo di carbonizzazione per proteggerla dalle intemperie. Si trova su un sentiero tra le chiome dei pini a 19 gradini su una stretta scala di metallo. Le pareti interne sono rivestite in rovere e un effetto trompe l’oeil rende il soffitto curvato verso l’interno. Tradizionalmente, le case da tè giapponesi sono allestite con tatami, ma i visitatori si siedono su panchine di forma organica.

Dove si trova

La casa da tè Ein Stein si trova presso la Fondazione Insel Hombroich, situata nell’ex stazione missilistica di Hombroich. È la prima base missilistica permanente della NATO in Europa, adattata nel 1994 dal collezionista Karl-Heinrich Müller come progetto per l’arte. Heinrich Müller aveva un interesse particolare per la cerimonia del tè, così come per gli oggetti e le opere d’arte del contesto di questa tradizione secolare. La collezione della Fondazione contiene anche ciotole da tè e altri bicchieri che venivano utilizzati nelle cerimonie.

Un nuovo legno trasparente dalle bucce di arancia

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Il tè in Italia viene consumato poco. Precisamente solo 0,07 kg di vengono consumati da ogni italiano durante l’anno. Corrispondono a circa 3 tazze al mese.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Post Tags
Share Post
Written by

Sono laureata in giornalismo e lavoro come redattrice, traduttrice e copywriter. Mi piace parlare di tutto con approccio scientifico, soprattutto di enogastronomia. Scrivo di moda e la creo (sono anche ricamatrice e modellista sartoriale).