Vai al contenuto
Quante sono le case in bioedilizia

Quante sono le case in bioedilizia?

Condividi L'articolo su

Quante sono le case in bioedilizia? Una cosa è certa, agli italiani piacciono le case in bioedilizia. Infatti, in Italia questo settore è in rapida crescita. Tuttavia, è necessario tenere sotto controllo il caro prezzi e avviare una gestione migliore degli alberi presenti sul territorio nazionale.

Quante sono le case in bioedilizia
Quante sono le case in bioedilizia – shutterstock foto di Andrii Yalanskyi

Bioedilizia in crescita in Italia

Secondo il report di Assolegno oggi il mercato della bioedilizia non è più ristretto solo alle regioni del Nord Italia. Infatti, anche nelle regioni del Centro ha avuto successo, prendendo consistenza in Toscana, Marche e Umbria. Infatti, per il 2021 i dati relativi ai primi mesi dell’anno confermano un trend molto positivo rispetto all’anno precedente, specialmente se saranno realmente attuate le politiche di mitigazione del fenomeno del “caro materiali” e ci sarà un effettivo impegno da parte del Governo nel rispettare i progetti di transizione ecologica.

In ogni caso, le regioni con più costruzioni di case prefabbricate in legno sono ancora oggi LombardiaTrentino Alto-Adige e Emilia-Romagna. Inoltre, oggi questo settore è contraddistinto da una sempre più sviluppata complessità ingegneristica caratterizzata dalla tendenza a sviluppare soluzioni multipiano attraverso le costruzioni in legno.

Case in bioedilizia: pro e contro

Il settore dell’edilizia in legno

Il settore dell’edilizia in legno, già nel 2020, nonostante le chiusure nell’anno più buio della pandemia, ha fatto registrare una ripartenza più veloce rispetto a quello edile tradizionale. Complice anche la messa in moto del comparto residenziale e la spinta europea verso un modello sostenibile dell’abitare. Ciò rappresenta per il Paese una vera e propria rivoluzione edile, che mette al centro la qualità dell’abitare e la sostenibilità. In ogni caso, la carenza di materie prime degli ultimi mesi ha portato ad aumenti del prezzo del legno oltre i livelli pre-pandemia, con impennate generalizzate e globali. Per l’Italia, infatti, l’aumento di costruzioni in legno significa soprattutto una maggiore importazione, nonostante la grande disponibilità di aree verdi che dovrebbero essere gestite in modo migliore.

Quanto costa costruire una casa in legno? Architettura e bioedilizia

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Secondo il sesto rapporto sulla bioedilizia del Centro Studi di FederlegnoArredo per Assolegno, l’Italia è il quarto Paese in Europa per produzione di case in bioedilizia.
  • L’edilizia è una delle principali cause di emissioni di anidride carbonica. In Italia è l’unico settore che non è riuscito a ridurre il consumo di energia e di rilascio di gas serra negli ultimi trent’anni, insieme ai trasporti.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News