Perché dalla canapa si crea un tessuto sostenibile?

Canapa: tessuto sostenibile. Come è possibile? Si tratta di una fibra in grado di rispettare l’aspetto biologico a tutti gli effetti, aderendo perfettamente alle richieste dal mercato.

Le iniziative sostenibili nel mondo: la filiera industriale della canapa

La canapa è un tessuto sostenibile molto versatile

La fibra di canapa si ricava lavorando la parte fibrosa esterna dello stelo della pianta. Poiché la crescita della canapa è rapida non servono cure particolari. Dopo che viene tagliata e raccolta, la si lavora secono le seguenti fasi:

  • stigliatura
  • pettinatura
  • raffinazione

Il tutto per ottenere il fiocco, elemento primario per la filatura.

Caratteristiche della fibra di canapa

La fibra della canapa ha capacità termoisolante e traspirante, come la lana. Infatti è fresco d’estate e caldo in inverno. È una delle fibre naturali più resistenti infatti non teme usura, strappi e deformazioni.

Tra le altre proprietà si segnalano anche:

  • protezione dai raggi ultravioletti
  • schermo dai campi elettrostatici
  • non conducono energia elettrica
  • anallergici
  • tengono lontani i batteri perché antisettici
  • crea a contatto con la pelle un micromassaggio ideale per la circolazione sanguigna
  • assorbe con facilità e disperde l’umidità del corpo

Si può lavare in lavatrice e non si rovina nel tempo a causa dei frequenti lavaggi.

Anche se ha un aspetto simile al lino, che crea pieghe ad angolo retto, la canapa fa pieghe arrotondate che si attenuano con facilità. I capi si possono indossare più volte conservando un aspetto gradevole anche senza dover essere stirati.

Il tessuto di canapa nell’arredamento

Seppur non ancora ampiamente diffuso, per la sua somiglianza estetica con il lino, è perfetto per arredare ambienti dalle linee minimal. Si presta bene come tendaggio e anche come copertura dei vari cuscini in salotto, in camera o all’esterno. In ogni caso, sperimentare è semplice grazie alla sua adattabilità.

Canapa, caratteristiche e utilizzi di una pianta chiacchierata

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo. E tu?

  • Il mercato globale della canapa tessile tende a crescere ogni anno. Nel 2020, nonostante la pandemia, secondo Technavio è stato individuato unpossibile incremento di 3,35 miliardi di dollari nel periodo compreso tra il 2020 e il 2024.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sull’alimentazione biologica e sostenibile continuate a seguirci su www.habitante.it

Post Tags
Share Post
Written by

Sono laureata in giornalismo e lavoro come redattrice, traduttrice e copywriter. Mi piace parlare di tutto con approccio scientifico, soprattutto di enogastronomia. Scrivo di moda e la creo (sono anche ricamatrice e modellista sartoriale).