Luglio è plastic free: ridurre la plastica partendo dalla casa sostenibile

Luglio è plastic free! Da sempre impegnata in favore dell’ambiente e per una casa sostenibile e green, la multinazionale americana InSinkErator, tra i leader mondiali negli arredi per una cucina ecologica, è tra i protagonisti dell’iniziativa Plastic Free July. Propone infatti una serie di attività diverse tra cui l’hosting di omaggi, la condivisione di suggerimenti e consigli su come apportare cambiamenti positivi al proprio stile di vita, nonché una campagna social che ha coinvolto i propri dipendenti.

Il materiale a base vegetale per sostituire la plastica monouso

Luglio è plastic free: l’iniziativa

Plastic Free July è un’iniziativa globale che mira a ridurre l’impatto ambientale che i rifiuti di plastica monouso hanno sulla terra e negli oceani. Plastic Free July fornisce suggerimenti su come apportare cambiamenti a casa, sul posto di lavoro e nelle comunità in cui viviamo. Nel 2020, nonostante la pandemia di Covid-19, oltre 300 milioni di persone in tutto il mondo hanno partecipato a Plastic Free July e hanno contribuito a ridurre il consumo di oltre 900 milioni di chilogrammi di plastica.

InSinkErator® sta affrontando la sfida Plastic Free July rifiutando qualsiasi forma di plastica monouso e condividendo una serie di post sui social media per aumentare la consapevolezza dell’iniziativa. Sta inoltre organizzando omaggi per consentire ai consumatori di vincere un rubinetto antispreco 4 in 1 Touch, delle thermos isolanti riutilizzabili e borse della spesa in cotone riutilizzabili e prodotte in modo etico.

plastic free

Luglio è plastic free: ridurre la plastica partendo dalla casa sostenibile – Foto di InSinkErator

InSinkErator a favore della sostenibilità

Anne Kaarlela, Marketing Communications and Customer Service Manager, Europe and Russia, InSinkErator®, afferma: “La sostenibilità e la protezione del futuro del nostro pianeta sono valori fondamentali per noi di InSinkErator®. Plastic Free July è una grande iniziativa e promettiamo il nostro sostegno per raccogliere la sfida, oltre ad aumentare la consapevolezza del progetto per incoraggiare più persone a fare scelte consapevoli per ridurre il consumo di plastica monouso e proteggere il mondo in cui viviamo. Piccoli dettagli possono avere un grande impatto e fare davvero la differenza.

“Abbiamo fornito ai membri dello staff di InSinkErator® una shopper riutilizzabile e abbiamo regalato borse ai consumatori per supportare i loro sforzi anche in Plastic Free July. In InSinkErator®, continueremo a educare i consumatori sulle alternative sostenibili alla plastica, offrendo allo stesso tempo elettrodomestici eleganti per la vita moderna e stili di vita frenetici che offrono risparmi di risorse e beneficiano l’ambiente in generale”.

Addio bottiglie di plastica in casa

La casa, e la cucina in particolare, sono da sempre una fonte inesauribile di plastica e per far fronte a questa esigenza, InSinkErator, presenta NeoChiller e NeoTank, due sistemi in grado di offrire acqua bollente, gelata e filtrata all’istante. A cosa servono quindi le bottiglie di plastica monouso?

Grazie a un’esperienza lunga oltre 80 anni, il brand statunitense punta a rendere la bottiglia di plastica un oggetto obsoleto da dimenticare.

Posto comodamente sotto il lavello, NeoChiller è invisibile e discreto mantenendo una cucina ordinata e alla moda. Acqua gelata per l’estate e, perché no, bollente per l’autunno o per godersi una tisana. Il NeoTank è l’altra faccia della medaglia, ovvero offre acqua calda filtrata e istantanea a 99°. Basta sprechi, la cucina vuole dare l’esempio.

Mattoni in legno e in plastica riciclata: Lego ispira la casa sostenibile

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • La disposizione di divieto di vendita di plastica monouso per le stoviglie, entrata in vigore nei giorni scorsi, mira a ridurre la mole di rifiuti plastici, specialmente nelle acque, di almeno il 50% entro il 2025 e dell’80% entro il 2030.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Post Tags
Share Post
Written by

Sono laureata in giornalismo e lavoro come redattrice, traduttrice e copywriter. Mi piace parlare di tutto con approccio scientifico, soprattutto di enogastronomia. Scrivo di moda e la creo (sono anche ricamatrice e modellista sartoriale).