Vai al contenuto
Piante appartamento estate

Come curare le piante da appartamento in estate?

Condividi L'articolo su

Le piante da appartamento in estate

Le piante e i fiori hanno bisogno di un’attenzione e cura costante, soprattutto durante il periodo estivo. I mesi di luglio ed agosto, sono quelli più caldi in cui le piante necessitano acqua e sole. Ognuna di loro ovviamente richiede le giuste quantità, sia di acqua che di sole. Le piante da appartamento in estate, necessitano la giusta cura e idratazione.

Le 5 migliori piante per un balcone soleggiato

Come curare le piante da appartamento in estate?

Tutte le piante ed i fiori necessitano le giuste cure adatte e attenzioni, ad ognuno le sue. I mesi estivi, quelli di giugno, luglio, in cui il più delle volte vengono lasciate a casa, sono particolarmente critici per loro. Le alte temperature, il sole cocente, aumentano solo il proliferarsi di batteri al loro interno. Anche, condizionatori, sbalzi termici, poi, sono tutti nemici delle piante.

In linea generale è importante tenere ben a mente che, con l’arrivo delle alte temperature è necessario idratare abbondantemente le piante. Ecco, qualche accorgimento utile per mantenere al meglio le piante presenti in appartamento durante l’estate:

  • Durante il mese di luglio, è bene collocare tutte le piante da appartamento in una zona non molto soleggiata, una mezz’ombra. Un luogo in cui possano giovare del cambio continuo d’aria.
  • Per quanto riguarda invece, le annaffiature, è bene somministrare acqua sempre durante le prime ore del mattino o alla sera tardi.
  • Se si possiedono bonsai, o piante di piccole dimensioni è bene immergerle in una vaschetta colma d’acqua, fino al bordo superiore del vaso.
Piante d'appartamento
Come curare le piante da appartamento in estate? – shutterstock di Followtheflow

Accorgimenti ad Agosto per le piante da appartamento

Il mese peggiore per le piante che vivono in casa, il mese di agosto, il caldo, l’afa e la poca aria fresca. I peggiori nemici per alcuni tipi di piante.

L’aumento continuo del caldo e gli sbalzi di temperatura, richiedono una maggiore attenzione verso le piante in appartamento. Per questo, è importante ricordare sempre di mantenere alto il livello di umidità attorno alle piante. Ciò si può fare vaporizzando le foglie, possibilmente utilizzando acqua demineralizzata. Oppure, si può lasciare il sottovaso, sempre però non a contatto diretto con la terra. I vasi vanno sempre collocati lontano dai condizionatori e dalle correnti d’aria. Le annaffiature devono essere intensificate, facendo sempre attenzione ai ristagni d’acqua.

Agosto, infine, è un mese in cui si verificano grandinate, e, quindi, un abbassamento di nuovo delle temperature.

Quali sono le piante più adatte ai green roof?

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Secondo un’indagine condotta dalla Coldiretti, lo tsunami sull’economia che è stato alimentato dall’invasione Russia in Ucraina, colpisce anche la coltivazione di piante e fiori firmati Made in Italy. Si tratta di un 15% di rischio per le aziende floricole presenti, in particolare dovuti ai costi di produzione superiori e ai ricavi. Questi dati sono stati raccolti dalla Coldiretti in occasione della fiera Euroflora.
  • I fioristi tagliano le foglie inferiori degli steli, in modo che non finiscano sotto la superficie dell’acqua, dove marcirebbero, scolorendo il liquido limpido. Quando si riceve un bouquet fresco, è bene seguire questo procedimento per la giusta conservazione.
  • Il tulipano è stato a lungo uno dei fiori maggiormente venduto al mondo, soprattutto nei Paesi Bassi. Qui vengono prodotti più di 3 miliardi di tulipani ogni anno. Tuttavia, non sono mai stati più preziosi di quanto non fossero nel XVII secolo in Olanda, quando erano considerati più preziosi della maggior parte dei metalli preziosi, compreso l’oro. Alcuni dicono che una lampadina potrebbe costare fino a $ 2.000! Un altro fatto divertente sui tulipani, è che possono sostituire le cipolle nelle ricette.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News