Bioedilizia: Greeneria la country house ecosostenibile

A Guarene esiste una country house ecosostenibile che offre anche un servizio di e-commerce di prodotti green.

Le iniziative sostenibili nel mondo: Geelen Counterflow, l’ufficio più sostenibile al mondo

Una country house ecosostenibile nelle Langhe

Una cascina ecosostenibile nel cuore delle Langhe, a Guarene. La Country house di Greeneria è stata ristrutturata seguendo rigorose regole di bioedilizia. Anche il modello di ricettività è realizzato usando materiali e prodotti eco al 100%.

L’idea proviene dalla passione “di famiglia” per l’architettura e l’arte. L’obiettivo è quello di proporre un format per il recupero in chiave green di cascine e immobili storici. La Greeneria di Guarene è una vera green house ottenuta con interventi edilizi e di recupero ispirati alla bioedilizia. Si tratta di un modello di accoglienza vero e proprio sviluppato all’insegna della sostenibilità.

La struttura

I tre appartamenti indipendenti riservati agli ospiti sono interamente ristrutturati con materiali sostenibili selezionati e allestiti e arredati con prodotti e soluzioni sviluppate per realizzare un modello green. «Dal 2016 quando abbiamo aperto abbiamo avuto tantissimi ospiti da ogni parte del mondo grazie anche all’appeal turistico dell’area Langhe e Monferrato, diventata nel 2014 Patrimonio Unesco» spiega Andrea Gandiglio, ceo della società.

«Questa country house – aggiunge – ci serve per mostrare e far toccare con mano le caratteristiche di una ristrutturazione in bioedilizia, con i comfort e i benefici di questo tipo di interventi. All’interno degli appartamenti poi mettiamo a disposizione prodotti di ogni genere, che arrivano dal percorso di ricerca e dalla selezione fatta dalla Greeneria». Tutti i prodotti, dal cibo all’arredo, sono green. «Tutto quello che è presente negli appartamenti per gli ospiti ha una matrice ecosostenibile e possono essere acquistati anche sulla nostra piattaforma di ecommerce».

Ora, l’intento è quello di selezionare nuovi edifici storici per la ricettività in tutta Italia, da recuperare secondo i criteri green della bioedilizia.

Il progetto

Bioedilizia, ricettività ed e-commerce si sono uniti in un unico progetto. «Questo modello di business è stato frutto di un lavoro lungo, funziona con gli ospiti e rappresenta un modo di fare business sano, in un’ottica di partnership più che di fornitura». L’idea finale è perciò quella di creare dieci e-commerce satellite su piattaforma Letsell.

Il modello di business della Greengrass, di proprietà di Andrea Gandiglio e suo padre Roberto nasce dalla tradizione di famiglia nel settore edilizio e architettonico. Si arricchisce poi con l’interesse per la green economy. «Quando nel 2013 sono diventato l’amministratore della società – racconta Andrea – ho deciso di ibridare il business di famiglia con nuovi sviluppi e così è nata l’idea della Greeneria». Intorno a questo modello si aggregano diversi produttori e artigiani d’eccellenza che si dedicano alla green economy e non solo nella bioedilizia, tra cui:

  • produttori di vini biologici e biodinamici
  • materiale tessile organico
  • attrezzi fitness di ecodesign

Una struttura ricettiva quindi, in una zona molto amata del Piemonte per far conoscere il modello di bioedilizia e restauro della cascina, diventato un vero e proprio protocollo, il GBC Historic Building, sviluppato per il recupero di cascine e manufatti storici in chiave green.

4 tendenze della mobilità sostenibile in Italia

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Secondo il rapporto 2019 del Centro Studi Federlegnoarredo per conto di Assolegno, il mercato della bioedilizia in Italia nell’anno preso in esame ha prodotto 724 Milioni di euro di fatturato con una crescita del 5% rispetto all’anno precedente.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Sono laureata in giornalismo e lavoro come redattrice, traduttrice e copywriter. Mi piace parlare di tutto con approccio scientifico, soprattutto di enogastronomia. Scrivo di moda e la creo (sono anche ricamatrice e modellista sartoriale).