Vai al contenuto
monitoraggio qualità dell'aria

Monitoraggio della qualità dell’aria in casa: ecco cosa sapere

Condividi L'articolo su

In commercio esistono diversi sensori intelligenti per favorire il monitoraggio della qualità dell’aria in casa. Di seguito maggiori informazioni a riguardo.

Al giorno d’oggi, esistono diversi sensori in grado di offrire informazioni in merito al monitoraggio della qualità dell’aria all’interno di un’abitazione. Di seguito ecco cosa sapere a riguardo.

Sensori per monitorare la qualità dell’aria: ecco cosa sapere

Negli ultimi anni, considerando il progressivo e pericoloso inquinamento dell’aria, monitorare la qualità di quest’ultima nell’ambiente domestico è più che importante. Al giorno d’oggi, infatti, le abitazioni sono sempre più soggette all’inquinamento dell’aria per diversi motivi, tra i quali:

  • inquinamento derivato dalla presenza umana e animale come anidrite carbonica e polveri vari;
  • inquinamento derivato da inquinanti domestici come gas radon;
  • inquinanti derivati dall’arredamento di casa;
  • inquinanti dell’aria che arrivano direttamente dall’ambiente esterno ( vicinanza di autostrade, vicinanza di industrie o cambio dell’aria troppo ridotto).

In commercio esistono infiniti monitor dotati di sensori e in grado di valutare e calcolare in modo efficiente e funzionale la qualità dell’aria di un’abitazione. Questi si differenziano per caratteristiche e sono disponibili molte varianti, per cui è possibile scegliere quello che più si preferisce in base alle caratteristiche dell’abitazione e in base alle proprie esigenze. In realtà, però, per una soluzione più veloce, pratica e comunque affidabile, è possibile fare riferimento alle diverse applicazioni gratuite disponibili per Android che forniscono ottime informazioni utili in merito alla qualità dell’aria. Di seguito alcuni consigli e informazioni a riguardo.

monitoraggio qualità dell'aria
Sensori intelligenti per il monitoraggio della qualità dell’aria in casa – Foto di Canva

Google Aria: di cosa si tratta?

Nuova e innovativa impostazione di Google, Google Aria si presenta come una funzione che può essere scaricata su dispositivo Android. Nello specifico, la funzione interviene, mandando un messaggio, nel momento in cui l’aria della zona sembra essere particolarmente inquinata e non positiva per la salute umana. La funzione, oltre all’avvertimento, presenta anche una serie di informazioni e dati utili, in modo da fornire tutti i valori relativi alle sostanze che hanno causato tale stadio di inquinamento.

Inoltre, tutti i dati raccolti vengono poi spediti direttamente a ricercatori e scienziati qualificati che hanno la possibilità di studiare e analizzare il livello di inquinamento.

monitoraggio qualità dell'aria
Sensori intelligenti per il monitoraggio della qualità dell’aria in casa – Foto di Canva

Applicazione per valutare la qualità dell’aria in casa

Oltre alla funzione Google, sono disponibili diverse applicazioni per dispositivi comodi e facili da utilizzare che forniscono informazioni in merito all’aria che circola. In particolare, queste applicazioni funzionano sia sul territorio italiano che mondiale e sono dotate di mappe interattive che danno informazioni in merito alle condizioni dell’ambiente di riferimento. Nello specifico, alcune tra le migliori applicazioni sono sicuramente:

  • MoniQA;
  • My Heaven;
  • Whatsair;
  • Air Quality.

MoniQA: come funziona l’app?

MoniQA è una tra le migliori applicazioni in quanto è in grado di fornire una mappa in tempo reale sulla qualità dell’aria nel territorio italiano. Il merito della progettazione e dell’ideazione del sistema spetta all’Università di Ingegneria dell’Informazione di Pisa e al Laboratorio Nazionale Smart Cities del CINI. Inoltre l’app, scaricabile su dispositivi Android, ha anche la possibilità di ricevere i dati dell’Arpa (Agenzie Regionali per la Protezione dell’Ambiente) e li unisce con i suoi, in modo da offrire una mappa efficiente e più realistica possibile.

My Heaven: come funziona l’app?

Tra le applicazioni da scaricare sul proprio smartphone ideali per valutare il monitoraggio della qualità dell’aria è possibile citare My Heaven. L’app è stata sostenuta e creata dall’azienda Tzoa e, oltre a fornire informazioni e dati in tempo reale, dispensa diversi consigli in merito ad un inquinamento più ridotto tramite sistemi innovativi di riscaldamento e raffreddamento per la casa.

Whatsair: come funziona l’app?

Whatsair è un’applicazione inventata direttamente in Italia che offre non soltanto informazioni in merito alla qualità dell’aria ma, grazie alla Realtà aumentata, è in grado di spiegarla. L’applicazione, inoltre, è collegata ad Arpa, per cui garantisce dati e informazioni sempre aggiornati in tempo realte.

Air Quality: come funziona l’app?

L’applicazione offre la possibilità di scattare delle fotografie e avere immediatamente delle informazioni in merito alla qualità dell’aria dell’ambiente e allo stadio di inquinamento. L’app è gratuita e scaricabile da Google Play e, inoltre, può essere utilizzata in diverse parti del mondo.

monitoraggio qualità dell'aria
Sensori intelligenti per il monitoraggio della qualità dell’aria in casa – Foto di Canva
Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News