Idee originali per realizzare un soppalco in legno spendendo poco

Condividi L'articolo su

Il soppalco è la soluzione ideale per ampliare lo spazio della propria abitazione senza veri e propri interventi lavorativi in muratura. Ecco alcune idee per realizzare un soppalco in legno spendendo poco.

Al giorno d’oggi, i soppalchi sono una soluzione sempre più diffusa soprattutto quando si dispone di uno spazio ampio tra il soffitto e il pavimento. Un’opzione facile e veloce è quella di costruire un soppalco in legno: ecco alcune idee e consigli per personalizzare un soppalco ad un prezzo ridotto.

Perché scegliere il soppalco in legno? Tutti i vantaggi

Il vantaggio principale di un soppalco è proprio quello di sfruttare tutti gli spazi della propria abitazione, senza lasciare angoli vuoti e non utilizzati. Inoltre, si tratta di un elemento molto comodo e funzionale, che può essere inserito negli ambienti dotati di un soffitto alto e non. Un soppalco in legno non richiede alcun tipo di lavoro in muratura, facendo risparmiare tempo e denaro. Infine, si tratta di spazi che possono essere sfruttati come più si desidera: di seguito alcune idee per personalizzare il soppalco in modo economico.

1 Una camera da letto o una cameretta per i piccoli

Una delle soluzioni più diffuse e di grande effetto è quella di posizionare nel soppalco la zona notte. Che sia per la cameretta dei piccoli o per una camera da letto matrimoniale, si tratta di un’idea appariscente e molto piacevole dal punto di vista estetico. Per quanto riguarda la cameretta, lo spazio potrebbe essere sfruttato con l’aggiunta di un letto a castello, di scrivanie e giocattoli. Per una camera da letto, invece, è importante prestare attenzione alla scelta del letto e distribuire l’arredamento secondo le esigenze del posto.

soppalco in legno

Soppalco in legno: idee per realizzarlo spendendo poco – Foto di Canva

2 La biblioteca

Un’idea originale e particolare, potrebbe essere quella di sfruttare lo spazio del soppalco di legno per creare una personale biblioteca. Sarà sufficiente posizionare tanti scaffali, uno di fianco all’altro, ed infine aggiungere i libri. Per un maggiore risalto all’ambiente, molto importante è la disposizione dei libri: questi potrebbero essere raggruppati per edizione, per colore o per ordine alfabetico. Inoltre, basterà aggiungere una scrivania e una sedia da lavoro per ottenere un perfetto angolo studio.

soppalco in legno

Soppalco in legno: idee per realizzarlo spendendo poco – Foto di Canva

3 Una cabina armadio

Per una massima funzionalità dello spazio, una buona opzione potrebbe essere quella di realizzare una cabina armadio. Posizionando diversi guardaroba, scaffali e contenitori, dove poi andranno distribuiti tutti gli indumenti e gli accessori, sarà possibile mantenere sempre l’ordine e avere tutto a portata di mano.

soppalco in legno

Soppalco in legno: idee per realizzarlo spendendo poco – Foto di Canva

4 Zona relax

Una soluzione creativa per il proprio soppalco, è quella di dare vita ad una perfetta zona di confort e relax assoluto. Se si ha spazio a sufficienza, si può inserire un materasso o, in alternativa, sarà sufficiente rivestire il pavimento con dei tappeti colorati e poi disporre tanti cuscini morbidi e soffici, così da creare una piccola area dedita alla tranquillità e alla quiete.

soppalco in legno

Soppalco in legno: idee per realizzarlo spendendo poco – Foto di Canva

5 Piccolo soggiorno

Nel caso in cui la zona living dispone di uno spazio insufficiente per ospitare il soggiorno, una buona alternativa per il soppalco in legno è quella di realizzare un piccolo soggiorno. Sarà sufficiente aggiungere alcuni complementi d’arredo e accessori decorativi da interno per un risultato accogliente e piacevole.

soppalco in legno

Soppalco in legno: idee per realizzarlo spendendo poco – Foto di Canva

Realizzare un soppalco in legno: consigli e prezzi

Una buona idea per risparmiare, è quella di costruire autonomamente il soppalco. Serviranno delle viti, dei bulloni e il legno necessario per iniziare a dare vita alla struttura. Prima di cominciare i lavori, però, è bene considerare l’altezza e la superficie necessaria. Per quanto riguarda l’ancoraggio, una costruzione come il soppalco ha due opzione: il pavimento o le pareti. Di solito, si preferisce fare riferimento alle ultime in quanto, questa scelta, garantisce un maggiore spazio a disposizione. Nel caso in cui si decide di non effettuare lavori fai da te, in generale, bisogna considerare circa 150 euro a mq per la base del soppalco in legno, 1.500-2.000 euro per la scala e almeno 800-1.000 euro per la balaustra.

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • I primi antichi soppalchi della storia sono stati rinvenuti all’interno degli appartamenti nobiliari nella Reggia di Versailles e dell’edificio che ospitava la Conferenza di Pace di Parigi del 1919. Si tratta, quindi, di un’iniziativa francese che andrà velocemente a diffondersi in tutto il resto dell’Europa e del mondo.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Condividi L'articolo su
Scritto da