Biancheria profumata: le fragranze per la lavatrice

Una biancheria profumata trasmette relax e senso di pulito. Spesso però nonostante il consumo di ammorbidente non sempre l’odore persiste sui capi per molto. Esistono però delle profumazioni per rendere biancheria di casa sempre con un buon odore.

I tessuti per l’arredo di tendenza nel 2022

Biancheria profumata: perché utilizzare i profumi?

profumi per il bucato sono semplici da utilizzare e permette di avere una casa che sa sempre di pulito e di fresco grazie a un aroma delizioso. Si tratta di oli essenziali con aggrappanti per i tessuti per una maggiore durata e per non rovinare i tessuti. Inoltre, l’odore che rimane sui capi non è insistente ma resta come un sottofondo delicato.

Insomma, un semplice odore di fresco e pulito ad aromi non troppo persistenti, dal talco alla vaniglia. L’importante è utilizzare sempre fragranze che stiano attente alla qualità degli oli essenziali e della loro delicatezza sui capi durante il lavaggio.

Come si usano i profumi per biancheria?

Fragranze e profumi per il bucato in lavatrice non sono difficili da utilizzare. Vengono venduti in piccole bottigliette per dosare il quantitativo necessario. Si usano come l’ammorbidente ed è possibile miscelarli insieme. Va perciò inserito all’interno della vaschetta dell’ammorbidente per sprigionare gli oli essenziali sul capo in maniera graduale.

differenza di un ammorbidente tradizionale che ha profumi in una formula diluita, questi rimangono invece per un lungo periodo perché in formato concentrato con una percentuale molto alta di essenze che non rovinano la struttura del tessuto. Inoltre, sono rispettosi anche dell’uomo poiché non contengono alcuna sostanza e non possono causare problematiche alla pelle.

I vantaggi dei profumi per vestiti e bucato

Quali sono i principali vantaggi di questa scelta:

  • Minor consumo di ammorbidente
  • Un profumo persistente per rendere profumato anche armadi e cassetti
  • Semplicità di utilizzo a ogni lavaggio senza problemi.

Come usare gli olii essenziali non solo per il bucato 

Gli olii essenziali delle fragranze per il bucato possono essere utilizzati per profumare tutta la casa. Si possono infatti utilizzare all’interno dell’acqua che si usa per lavare a terra. L’odore che si sprigiona, renderà la casa profumatissima.

Inoltre, possono essere usati anche all’interno dell’asciugatrice. Importante però è inserili direttamente sulle apposite palline di lana per l’asciugatrice o applicate su un piccolo panno.

Tessuti in stile arabo per arredare casa

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Un lavaggio a pieno carico con la lavatrice a 40° C, consuma circa 0,68 kWh. Il mezzo carico, sempre a 40° C ha un 10% di riduzione di consumo. A 60° C è di 1,08 kWh a pieno carico e di0,94 kWh a mezzo carico, con un 13% di abbassamento.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Post Tags
Share Post
Written by