Quanto costa la casa di riposo? Una terza età serena e confortevole

Scopriamo quanto costa la casa di riposo, per permettere ai nostri cari di trascorrere la terza età nella migliore maniera possibile.

Un bagno più comodo per anziani e disabili

Quanto costa la casa di riposo?

Sono sempre di più le famiglie italiane che oggi prendono in considerazione le strutture dedicate agli anziani, per permettere ai propri cari di trascorrere la terza età in maniera serena e confortevole. Sono moltissimi, però, coloro che non conoscono il prezzo dei servizi offerti dalle case di riposo.

Per iniziare, è bene sapere che negli ultimi anni i costi sono aumentati e che in alcune strutture la spesa può variare in base al grado di autosufficienza dell’anziano.

Il prezzo mensile di una casa di riposo generalmente include i consulti medici, il cibo, le utenze ed un proprio spazio in struttura. Di solito il costo si aggira tra i 1.600 ed i 1.800 euro.

A causa dell’importante spesa da sostenere, inoltre, sono molti gli anziani che vengono sostenuti dalla famiglia. Il costo, infatti, quasi sempre supera l’entrata e diventa difficile mantenersi in maniera del tutto autonoma.

Infine, è fondamentale sottolineare che i comfort e l’assistenza che queste strutture sono in grado di offrire sono di gran lunga lontane dalle cure offerte da un assistente domiciliare, seppur premuroso e presente. Un team di esperti è sempre presente per curare, aiutare ed intrattenere gli anziani, permettendogli una serena pensione.

Quanto costa la casa di riposo - anziani

Quanto costa la casa di riposo? Una terza età serena e confortevole – immagine di Unsplash di Bruno Martins

La scelta giusta

Spesso trovare la struttura perfetta per permettere ai vostri cari di vivere quest’esperienza in maniera positiva non è semplice. Per questo è importante sapere come scegliere una casa di riposo.

In base alle necessità del futuro paziente, innanzitutto è fondamentale individuare la tipologia di struttura. Infatti esistono centri solamente diurni ed altri in grado di fornire assistenza 24/24h.

Poi, in base al tipo di assistenza richiesta è bene sapere che esistono tipologie di case di riposo differenti. Alcune, infatti, offrono cure ed accoglienza, mentre altre una sera e propria assistenza di tipo sanitario a qualsiasi ora del giorno e della notte. Nella seconda struttura sono presenti medici e personale specializzato, capace di assistere l’anziano in ogni situazione.

Se l’anziano è parzialmente autosufficiente, però, spesso può bastare una classica struttura che lo accolga e lo aiuti nelle azioni quotidiane.

Insomma, le opzioni sono svariate e permettono a qualsiasi età e con qualsiasi difficoltà di vivere al meglio i propri anni.

Convivenza con anziani: come gestirla in maniera ottimale

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • In Italia oltre 7 milioni di persone sono over 75.
  • Secondo i dati ISTAT le donne in pensione percepiscono ogni anno quasi 7.800 euro in meno rispetto agli uomini pensionati.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

Post Tags
Share Post
Written by

Dottoressa in Scienze dell'Educazione e della Formazione