I piccoli di casa e la genitorialità: un inserimento alla scuola materna sereno. Tutti i consigli utili

L‘inserimento alla scuola materna è un momento delicato per ogni bambino. Scopriamo come aiutare il piccolo ad affrontarlo positivamente.

L’inserimento alla scuola materna

L’inizio della scuola materna è un momento delicato che permette ai bambini di entrare a far parte di un nuovo mondo. Spesso questo momento risulta difficile da affrontare e moltissimi genitori si ritrovano in preda ad ansia e paure.

Infatti, sono moltissimi i piccoli che ogni anno, con l’arrivo dell’inserimento, devono fare i conti con la separazione dalle figure di riferimento, la socializzazione con i compagni ed il relazionarsi con le maestre.

Grazie ad alcuni consigli, però, è possibile supportare il proprio bambino alle prese con un nuovo capitolo della sua vita. È importante ricordare sempre che nessuno conosce il bambino meglio di un genitore, per questo ascoltare le proprie sensazioni è fondamentale.

I piccoli di casa e la genitorialità: il rientro a scuola. Tutto il necessario per il nuovo anno

Le emozioni

Ogni bambino vive esperienze ed emozioni in maniera soggettiva, c’è chi non è pronto ad affrontare un distacco e chi, invece, si integra e lega con facilità alle nuove figure.

Quando si tratta di inserimento, però, è fondamentale ricordare che è bene non abbandonare il proprio bambino nel momento in cui sta manifestando le sue emozioni. I pianti e le arrabbiature sono spesso dovuti all’elaborazione di ciò che sta accadendo, dunque, è importante sostenere il piccolo.

inserimento alla scuola materna - consigli

Un inserimento alla scuola materna sereno. Tutti i consigli utili – immagine di Unsplash di la rel easter

A casa

Spesso, ciò che sta accadendo durante l’inserimento e nelle giornate trascorse a scuola può portare ad una modificazione di alcuni comportamenti a casa.

Sarà, dunque, normale osservare un bambino più nervoso, più silenzioso o con più richieste.

Inoltre, ove possibile, è bene accogliere le sue richieste, evitando di rimproverarlo o di paragonarlo ad amici o parenti. Ogni bambino è a sé e, in caso di necessità, è bene rassicurare, coccolare e tranquillizzare. In questo delicato momento il bambino ha bisogno di voi.

Verità e coinvolgimento

Per rendere l’inserimento alla scuola materna il più sereno possibile è fondamentale dire la verità. Non ingannate il piccolo su orari e programmi.

Se tornerete e prenderlo in pausa pranzo fateglielo sapere in maniera semplice e chiara.

Infine, coinvolgete il vostro bambino nelle attività volte alla preparazione di tutto il necessario per la scuola. Lasciate che vi aiuti nella scelta dello zainetto o del materiale.

Questo renderà tutto più positivo ed entusiasmante e andare a scuola non sembrerà poi così male.

I piccoli di casa e la genitorialità: preadolescenza e ribellione. Gestire al meglio un periodo complicato

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • In Italia sono presenti oltre 53 mila scuole statali e paritarie. Di queste, quasi 41 mila sono statali, mentre le restanti sono paritarie.
  • Oltre 64 milioni di bambini europei frequentano la scuola.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Share Post
Written by

Dottoressa in Scienze dell'Educazione e della Formazione