Qual è il periodo migliore per ristrutturare casa?

Condividi L'articolo su

Con l’arrivo della bella stagione in molti sentono l’esigenza di rinnovare casa e infatti questo è proprio il periodo migliore per ristrutturare casa. Le temperature cominciano a salire, le giornate allungano e si possono sfruttare anche gli spazi aperti per molte lavorazioni. In ogni caso, molto dipende da quello che si deve fare. Per questo l’importante è programmare la ristrutturazione della casa in ogni suo passaggio.

Oltre lo specchio: i passaggi fondamentali per ristrutturare il bagno

Quali lavori fare nel periodo migliore per ristrutturare casa

Ristrutturare è un’attività complessa che richiede tempo ed organizzazione. In tutto questo processo, anche la scelta del periodo per ristrutturare casa può essere fondamentale.

Primavera ed estate sono le stagioni migliori per fare i lavori in casa. Le temperature sono più calde e piove di rado. Quindi se si dispone di un giardino, un cortile o un semplice terrazzo, grazie al clima favorevole, si può pensare di compiere alcune lavorazioni all’aperto. Oppure all’esterno si possono depositare i materiali e tutta l’attrezzatura, evitando così di accumulare tutto in casa.

I lavori ne guadagnano in rapidità e comodità di esecuzione, soprattutto se è all’esterno la parte da ristrutturare.

In estate però il periodo da evitare è agosto, perché sebbene sia mese delle ferie in cui si potrebbero seguire i lavori personalmente, questo è anche il periodo di chiusura dei negozi e delle imprese che si occupano di edilizia. Nelle località più fredde, sono da considerare poco adatti per i lavori anche i mesi autunnali e invernali. In queste due stagioni spesso le imprese non lavorano per la rigidità delle temperature e per il maltempo. Pertanto è bene programmare solamente certe operazioni che possano svolte solo all’interno della casa.

Da luglio a settembre si può tranquillamente ristrutturare la cucina o il bagno. Tinteggiare invece, è un’operazione consigliata soprattutto nei mesi caldi ma orientativamente lo si fa da aprile ad ottobre senza problemi.

Periodo migliore per ristrutturare casa: primavera o estate

Qual è il periodo migliore per ristrutturare casa? – Shutterstock di hanohiki

Pro e contro dei lavori di ristrutturazione in estate

Quando si parla di ristrutturazioni, bisogna considerare che esistono diverse tipologie di interventi con caratteristiche differenti. Una stuccatura su una parete non ovviamente paragonabile alla sostituzione degli infissi.

Ciò nonostante anche per alcune piccole opere, la primavera è un ottimo periodo per farle. Come la sostituzione di porte e finestre o la tinteggiatura delle pareti, visto che con il caldo le vernici si asciugano più velocemente. Alcune lavorazioni poi sono proprio sconsigliate nei mesi umidi, per la difficoltà di molti materiali ad essere usati in questo periodo. Come la sostituzione di radiatori con sistema centralizzato o in caso di ristrutturazione, la posa di pavimenti e rivestimenti, che richiede un clima secco e caldo per favorire l’asciugatura di collanti e vernici. Ma ci sono anche dei contro nelle lavorazioni in primavera ed estate. Nei sottotetti per esempio, le mansarde e le soffitte, diventano ambienti caldissimi ed è difficile lavorarci.

La bella stagione ha anche altri piccoli svantaggi. Essendo il mese migliore aumenta la richiesta e con essa anche i costi. Di contro nei mesi invernali i costruttori, sono meno impegnati ed hanno più tempo a disposizione.

Inoltre ci sono lavori che in autunno si fanno meglio per le condizioni climatiche del terreno, come ad esempio scavare le fondamenta e per gettare calcestruzzo per fare nuovi spazi abitativi. Il terreno freddo e l’aria secca sono ideali rispetto al terreno fangoso e all’umidità dell’estate.

Il periodo giusto è quindi legato al tipo di lavori: quello che si deve sapere è che, per ristruttura una casa, ci vuole un tempo piuttosto considerevole che indicativamente si considera tra i 50 e 60 giorni lavorativi.

Ristrutturare casa in autunno: ecco i lavori da fare

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • L‘Osservatorio Findomestic a fine dicembre 2021 ha rilevato una crescita del 14,2% dell’intenzione di ristrutturare la propria abitazione rispetto alla fine di novembre 2021.
  • Secondo i dati rilasciati dal Barometro dell’Osservatorio Findomestic di Gennaio 2022 con la conferma del Super Bonus 110% per tutto il 2022 e le intenzioni d’acquisto per il settore casa continuando a dare segni di crescita.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Condividi L'articolo su
Post Tags