Pillole di storia nel design: la libreria 838 Veliero di Franco Albini

La libreria 838 Veliero è un mobile da terra, ideato dall’architetto e designer Franco Albini nel 1940. In principio è un progetto a stampo unico, nel senso che è realizzato come pezzo unico a scopo privato. Solo successivamente, precisamente nel 2011, viene messo in produzione da Cassina, in versione rieditata, diventando un vero oggetto di design.

Pillole di storia nel design: lo sgabello Butterfly di Sori Yanagi

Libreria 838 Veliero: tra rappresentazione e funzionalità

Il nome stesso della libreria si rifà alle imbarcazioni a vela, precisamente ai suoi stralli. È dotata di tiranti in acciaio che supportano i piani di vetro dando l’apparenza di una sospensione eterea e fluttuante dei libri appoggiati sopra.

La costruzione della 838 Veliero sembra un’opera ingegneristica oltre che un mobile d’arredo e un vero oggetto decorativo per la casa.

La sua struttura si compone da:

  • base in trafilato d’acciaio con una scocca in legno di frassino
  • montanti in legno di frassino
  • tiranti in acciaio inox
  • ripiani in vetro temperato e stratificato
  • puntali, estremità di aggancio e tondini di sostegno in ottone satinato.

Caratterizzata dagli aspetti di trasparenza e leggerezza nelle forme e nei materiali, nella sua riedizione di Cassina, viene mantenuta pressoché invariata. Vengono solo sistemati alcuni aspetti strutturali.

Difatti, il creatore della 838 Veliero, Franco Albini, progetta questa libreria bifacciale a uso esclusivo e come pezzo unico per la sua casa privata di Milano.

libreria 838 Veliero

Pillole di storia nel design: la libreria 838 Veliero di Franco Albini – Foto di enriquelopezgarre da Pixabay

L’idea alla base della libreria 838 Veliero

Innanzitutto il design di Albini è fortemente sperimentale e d’avanguardia, soprattutto considerando gli anni di progettazione (1940).

Alla base c’è un senso di minimalismo e semplicità nonostante la libreria stessa sia di costruzione molto complicata, soprattutto a livello di staticità ed equilibrio.

Difatti, è realizzata con pochi materiali ma di grande efficacia tecnica e robusta, nonostante possa apparire instabile.

Inoltre, la sua leggerezza e trasparenza, regalano un gioco di aria e luce, rendendola un perfetto pezzo d’arredamento molto particolare, se non unico nel suo genere.

Al primo sguardo ricorda proprio un’imbarcazione a vela, della quale, il genio di Franco Albini, riesce a coniugare il senso pratico e funzionale della struttura, donandole al tempo stesso un grande senso poetico ed estetico.

Clicca QUI per guardare il video e scoprire di più sulla libreria 838 Veliero e sul celebre Franco Albini.

Pillole di Storia nel Design: la poltrona Frau 904 – Vanity Fair

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Dimensioni della libreria 838 Veliero:  L. 205,5 x P. 55,5 x H 266 cm.
  • Il legno di frassino della struttura è in tinta naturale, ma esiste un’edizione limitata (50 pezzi) creata in legno di frassino tinto di nero.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Post Tags
Share Post
Written by

Interior-Garden designer& Web project