Accessibilità e disabilità: l’ambiente domestico alla portata di tutti

Unire accessibilità e disabilità può essere più facile del previsto grazie ad alcuni accorgimenti. In questo modo sarà possibile garantire massima libertà.

Accessibilità e disabilità

Vivere in casa con una persona con disabilità implica una maggior cura dei dettagli all’interno dell’ambiente domestico. In questi casi, infatti, è necessario riuscire ad offrire la massima indipendenza e autonomia possibile, riorganizzando e adattando ogni stanza.

Si sa, in pochissimi casi un’abitazione è, già in partenza, accessibile a un disabile. Ovviamente, poi, è necessario considerare la tipologia di handicap e, in base a questa, apportare le modifiche necessarie per permettere all’abitante di vivere la casa con libertà. Grazie alle soluzioni oggi presenti sul mercato è possibile creare cucine, soggiorni, bagni, e moltissimi altri ambienti accessibili per permettere la massima mobilità e il miglior utilizzo.

Home & Building Automation: la casa di oggi è sempre più domotica

Gli interni

È possibile creare un ambiente su misura per i disabili, a partire dai pavimenti. Infatti, il rivestimento può giocare un ruolo fondamentale.

Pavimenti poco uniformi possono portare parecchie difficoltà per la mobilità in sedia a rotelle. Per questo, è importante scegliere un rivestimento senza fughe e liscio, minimizzando, così, i rischi per la deambulazione.

In questo modo, l’autonomia sarà garantita, evitando inciampi e inceppamenti tra le fughe e garantendo la libertà dei conviventi, che potranno vivere senza pensieri.

Ovviamente, poi, organizzare spazi e ambienti è necessario. Quindi, scegliere un arredamento funzionale e poco ingombrante permetterà il passaggio con sedie a rotelle e la possibilità di compiere manovre comodamente.

Dunque, sarà bene lasciare tra un mobile e l’altro la distanza di almeno 80 cm per il passaggio e 150 cm per permettere comode manovre.

Accessibilità e disabilità - casa

Accessibilità e disabilità: l’ambiente domestico a prova di handicap – Foto di Canva

L’esterno

Oltre a creare una casa su misura è importante osservare il contesto circostante e gli spazi esterni, in maniera tale da permettere ingressi e uscite in assoluta comodità e libertà.

Un parcheggio dedicato e un comodo marciapiede possono fare la differenza. Inoltre, è bene assicurarsi che negli ambienti esterni vi sia il giusto spazio e una buona illuminazione per evitare inconvenienti.

Infine, un ascensore e degli scivoli possono aiutare i disabili ad abbattere importanti barriere, consentendo la mobilità, garantendo autonomia e una vita più serena.

Come progettare una Casa Accessibile

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu? 

  • Secondo i dati ISTAT, in Italia ci sono oltre 3 milioni di disabili, più del 5% della popolazione complessiva. Tra i territori con un maggior numero di soggetti disabili troviamo: Umbria, Sardegna e Sicilia.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Dottoressa in Scienze dell'Educazione e della Formazione