Vai al contenuto
RCR Cristalleria Italiana

La casa post pandemia secondo RCR Cristalleria Italiana

Condividi L'articolo su

La redazione di Habitante ha incontrato il Dott. Pierucci Roberto, Amministratore Delegato di RCR Cristalleria italiana, per commentare i dati dell’Osservatorio dell’Habitat e scoprire come la Pandemia ha cambiato gli abitanti e le case

Immersa nel cuore della Toscana, con sede a Colle di Val D’Elsa, RCR rappresenta un simbolo per il design italiano eco-sostenibile.

Dall’Osservatorio dell’Habitat emerge che la Pandemia ha avuto un forte impatto sui nuovi bisogni e stili di vita degli abitanti italiani. Il lockdown ha imposto un freno ai ritmi abituali: l’essersi fermati ha dato modo di godere maggiormente dell’ambiente domestico, ma anche di rendere più coscienti riguardo ai lavori da fare o da programmare. La casa è diventata il luogo della famiglia, della tranquillità e sicurezza. È anche il luogo fisico di cui prendersi cura, è un ambiente da abbellire per rendere più bello e confortevole l’abitare. Come ha risposto la vostra azienda a questi cambiamenti?

RCR ha cercato di rispondere alla nuove esigenze del consumatore approfondendo tutte le  destinazioni d’uso: mixology, tableware, tasting, homeware. Facendo questo abbiamo reso l’ambiente domestico funzionale, bello e divertente. Abbiamo migliorato la comunicazione aziendale, a partire dai nostri canali social. Parole d’ordine per i prodotti RCR? Sicurezza e divertimento.

La convivenza in spazi limitati per tutta la giornata ha reso necessario riorganizzare alcuni ambienti. Il lockdown, dando una maggiore centralità alla casa, l’ha resa una priorità assoluta per il 13% della popolazione e l’ha resa importante per oltre l’80% degli intervistati. La vostra azienda ha notato questa sorta di “cambio di rotta” diventando spettatore di un aumento nelle vendite e spettatore di acquisti che sono cambiati in relazione a quanto osservato?

RCR ha notato fin da subito un “cambio di rotta”. Le vendite sono aumentate e la domanda è ancora in crescita. Questo vale per tutte quelle aziende che riescono a comunicare qualità e design. Il consumatore è sempre più attento e sensibile quando si parla di investire nell’arredo domestico. Diverse occasioni di consumo all’esterno sono state spostate all’interno come cocktails e aperitivi. All’interno di una casa occorre poi saper organizzare e ordinare. Per questo RCR la lanciato il concetto di SPAZIO SOSTENIBILE. Oggi, infatti, calici e bicchieri devono occupare uno spazio contenuto, andare bene per tutte le occasioni e aggiungere valore all’arredo.

RCR Cristalleria Italiana
RCR Cristalleria Italiana

Smart Working e nuove abitudini di consumo con il digitale. Il 38% degli abitanti è stato in Smart Working negli ultimi 2 anni. Tra loro il 17% è già rientrato a lavoro, mentre il 21% è ancora coinvolto nel lavoro da casa. Anche chi rientrerà, continuerà ad alternare lavoro domestico e lavoro in sede. Dall’Osservatorio è emerso che a seguito del fenomeno dello Smart Working, più della metà degli intervistati ha fatto acquisti tramite e-commerce in modo più frequente rispetto al pre-Covid. La vostra azienda ha notato un aumento degli ordini online? Qual è stato, in percentuale, l’incremento delle vendite sul vostro e-commerce?

Malgrado il settore dell’arredo tavola in vetro resti poco sviluppato rispetto ad altre categorie, oggi per RCR rappresenta circa il 5% del fatturato totale. Basti pensare che fino a 3 anni fa era quasi pari a zero.

Gli ordini online hanno visto una crescita importante durante il periodo della pandemia. I nostri prodotti sono estremamente adatti alle vendite online, comode e pratiche. I nostri clienti e consumatori registrano sempre un alto grado di soddisfazione. La sicurezza è al primo posto. Cerchiamo di migliorare costantemente i nostri packaging e adottiamo numerose accortezze per salvaguardare la soddisfazione dei nostri clienti.

Tendenze rivestimenti 2022: quali scegliere per una casa trendy?

6 italiani su 10 hanno avuto tempo e modo di praticare il fai da te durante la pandemia. I 2/3 tra chi ha praticato bricolage ha anche imparato cose nuove e quasi la totalità di loro continuerà a praticare il fai da te anche in futuro. È emerso infatti che il fai da te occupa saldamente la 4° posizione nel ranking delle attività che si svolgeranno in casa a fine pandemia insieme al gardening. Cosa pensa la vostra azienda a riguardo?

La nostra offerta non si concilia con il fai da te. Ad ogni modo oggi  è molto in voga la preparazione di cocktails  e aperitivi fai da te all’interno della propria casa. Attività che sono passate dall’esterno all’interno.

Oltre agli spazi interni anche quelli esterni sono stati quindi sfruttati per un cambio di destinazione o abbelliti per poterne fare un maggiore uso. Come questo ha influito, secondo voi, sugli acquisti per la casa?

Indubbiamente la riscoperta dell’ambiente esterno rappresenta un valore aggiunto e un volano per l’acquisto di prodotti legati alla casa in generale. Le nostre collezioni colorate sono pensate anche per gli spazi esterni. Abbiamo, infatti, lavorato per rendere più resistente il materiale all’esposizione al sole e agli urti. In particolare il nostro Cristallo Ecologico, registra il tasso di rifrazione più alto del mercato e al contempo, il tasso di rilascio più basso.

Un dato importante: italianità, qualità e risparmio sono diventate le parole chiave dei consumi post Covid. Come gli italiani, dopo il Covid, stanno approcciando agli acquisti?

Dopo la pandemia si è registrata una forte ricerca legata alla sicurezza dei prodotti. RCR si è adoperata per fare maggiore informazione trattando articoli “intimi” che sono a contatto con la bocca. La qualità e il  Made in Italy rappresentano delle caratteristiche di primo rilievo.

Dall’indagine, risulta importante anche la sostenibilità dei prodotti. Come la vostra azienda si colloca in quest’ottica? La vostra è un’azienda che può definirsi sostenibile?

Assolutamente sì. RCR Cristalleria Italiana è l’azienda leader nella produzione in vetro di alta qualità nel mondo dell’arredo tavola, del Mixology, della degustazione e dell’arredo casa. Un marchio 100% Made in Italy che ha nella qualità e nell’eco-sostenibilità i suoi valori fondanti.

Tutti i prodotti sono realizzati in Luxion® Eco-Crystal Glass, un materiale brevettato ottenuto attraverso l’utilizzo di soli forni elettrici con un processo produttivo senza emissione di fumi o altri agenti inquinanti in atmosfera, utilizzando fonti rinnovabili (30.000 mq di fotovoltaico, geotermico, biomasse) e materie prime purissime, che rendono ogni prodotto 100% riciclabile. I prodotti RCR sono ideali per tutti i giorni e per tutti i momenti della giornata. Resistenti a oltre 4.000 lavaggi in lavastoviglie, sono perfetti per un utilizzo quotidiano.

RCR Cristalleria Italiana è un’azienda green che da sempre focalizza il proprio impegno di ricerca, le proprie risorse tecnico-scientifiche e i propri investimenti sullo sviluppo sostenibile e sulle tematiche ambientali.

Il motto dell’azienda è “Fare bene alle persone e all’ambiente, fa bene al business”. La sostenibilità economica nasce da un nuovo modello di business che si fonda sulla sostenibilità sociale ed ambientale.

Il primato italiano nel riciclo del vetro

Per ultimo, dallo studio, risulta relativamente importante anche l’accessibilità via web. La vostra azienda è in grado di garantire una buona fruibilità del sito, facilità nell’acquisto e tutti quei servizi che possono rendere easy l’acquisto online?

Assolutamente si, la nostra piattaforma online fornisce servizi come chat online, customer care, e-mail, telefono, WhatsApp. Sempre pronta a rispondere alle richieste dei nostri clienti e consumatori. Abbiamo inoltre investito per migliorare l’accessibilità al nostro sito web.

Grazie per il tempo dedicato.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News