Vai al contenuto
aziende arredo green in Piemonte

Arredamento sostenibile: le principali aziende arredo green in Piemonte

Condividi L'articolo su

Le principali aziende di arredo green in Piemonte

Arredamento sostenibile: le principali aziende arredo green in Piemonte – anche nel settore dell’arredamento la circolarità sta diventando un trend. Infatti, entro il 2030, potrebbe garantire circa 5 miliardi di euro di valore e oltre 163mila nuovi posti di lavoro.

Aziende arredo green in Piemonte
Arredamento sostenibile le principali aziende arredo green in Piemonte – shutterstock di Fabio Mancino Photography

Arredamento sostenibile in Piemonte

In particolare, la Regione Piemonte attraverso il processo di costruzione della Strategia Regionale per lo Sviluppo Sostenibile, sta lavorando per introdurre nuove modalità per implementare la Green Economy.  Un’economia verde che riconosce e investe anche nel capitale naturale, considerando la biodiversità come il tessuto vivente proprio di questo pianeta, anche grazie a certificazioni ambientali come la Registrazione EMAS e il Marchio europeo ECOLABEL. Strumenti che hanno l’obiettivo di influenzare positivamente il comportamento ambientale delle organizzazioni pubbliche e private presenti sul territorio al fine di ottenere miglioramenti continui nelle prestazioni ambientali coinvolti. E aiutare il consumatore a distinguere i prodotti e servizi che presentano un minore impatto sull’ambiente durante l’intero ciclo di vita.

Torino rappresenta una città particolarmente indicata per la creazione di modelli di sviluppo sostenibile. Infatti, essa è una delle capitali della tecnologia italiana ed è posizionata in un territorio con forte impatto antropico. Ecco le principali aziende di arredo green in Piemonte.

  • 13RiCrea
  • Letterarium
  • Green Pea – il primo retail park sostenibile

Arredamento sostenibile: le principali aziende arredo green in Lombardia

13RiCrea

Oggi, l’upcycling, che altro non è che la trasformazione di uno scarto in un oggetto dal valore più alto, con un altro utilizzo, è una pratica molto diffusa. A Serralunga di Crea (Alessandria), 13RiCrea trasforma materiali non più utilizzabili, che andrebbero dispersi nell’ambiente o gettati in discarica, in risorse per creare nuovi oggetti.

Tra questi, ritagli di tela nautica, PVC per gazebo, teloni dei camion e quant’altro si trasformano in pouf, poltrone, divani, portavasi, per l’esterno e per l’interno. Sono tanti i materiali che dagli scarti delle produzioni industriali, sono riutilizzati per realizzare complementi d’arredo come tavoli, lampade o cornici. Inoltre, i prodotti di 13RiCrea si possono acquistare, ma anche noleggiare per eventi o allestimenti temporanei.

Letterarium

Letterarium, a Torino, nasce da un’idea di Ivan Martini. Il progetto mira a recuperare le lettere dismesse dalle insegne commerciali per trasformarle in moderni oggetti di design, che spaziano dai tavolini luminosi alle lightboxes, dalle scritte ai fumetti.

Green Pea – il primo retail park sostenibile

Green Pea vuole rendere chiaramente identificabili e piacevoli al tempo stesso quali siano oggi i comportamenti di acquisto che possono contribuire a consumare in modo più rispettoso per l’ambiente e per le persone.

Questo è il primo retail park al mondo dove si possono scoprire mezzi di trasporto elettrici e ibridi, telefoni rigenerati, energia rinnovabile e Green banking, la lavanderia eco-sostenibile, l’offerta turistica della Città di Torino e il GP Discovery Museum. Con oltre 160 partners, qui sono presenti svariati prodotti e servizi green. Nel parco si lavora in armonia con la Natura e, allo stesso tempo, si progettano prodotti belli, duraturi e rispettosi, in linea con i principi di bellezza e originalità del Made in Italy. Infatti, tutti i prodotti che i partners propongono in Green Pea sono realizzati rispettando i massimi livelli di sostenibilità sociale e ambientale, garantiti dai Disciplinari di Fabbrica.

Il piano Home – arredo casa

Il piano Home è stato curato con la supervisione di Pierangelo De Poli, Home Brand Director di Green Pea. Non altro che la terza generazione di Oikos Margaria, una delle realtà storiche torinesi dinamiche nella distribuzione più del mobile. Qui, inoltre, come recita il Manifesto stilato da Green Pea per quanto riguarda i mobili prevede la scelta di:

Accessori, corpi illuminanti e altri oggetti per la casa di grande qualità e alto design. Emissioni di formaldeide ridotta ai minimi termini secondo le più severe normative. Legni da foreste gestite in equilibrio tra taglio e ripiantumazione e garantite dal disciplinare FSC. Metalli e vetro creati con il maggior scrupolo possibile, plastiche biodegradabili o riciclabili a fine vita. Componente fondamentale della nostra idea di sostenibilità è la lunga durata e la possibilità di riuso o di riciclo a fine vita. Per ogni mobile venduto pianteremo un nuovo albero!

L’arredo ideale per amanti del viaggio e delle culture: lo stile etnico-fusion

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Cluster Legno Arredo e Sistema Casa continuano il proprio percorso verso la sostenibilità conseguendo l’Attestato EMAS, il primo in Italia ottenuto e gestito da un Cluster. EMAS rappresenta, infatti, uno strumento concreto e strategico a disposizione dell’intero sistema regionale, nazionale ed europeo per diventare il punto di riferimento in grado di proporre e realizzare azioni in grado di accompagnare il sistema casa regionale verso nuovi livelli di sostenibilità produttiva.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News