Supermercati senza plastica. Un’idea green e sostenibile.

E’ nata in Olanda una catena di supermercati rigorosamente senza plastica.

La medaglia in tema di supermercati plastic free va all’Olanda. Circa un anno fa, ad Amsterdam, è stato inaugurato il primo supermercato plastic free. La catena che ha lanciato questa splendida idea green e sostenibile si chiama Ekoplaza. La scelta è stata tanto apprezzata dai consumatori olandesi che ben presto tutti i punti vendita del Paese si sono mossi nello stesso senso. Ben 177 supermercati Ekoplaza tutti senza plastica.

Come è nata l’idea? Dalla volontà dell’amministratore delegato Erik Does che era deciso a scommettere sui temi ambientali e della sostenibilità. Questa la sua dichiarazione che sintetizza lo spirito dell’iniziativa: «Sappiamo che i nostri clienti sono stanchi di prodotti carichi di strati di plastica. I reparti plastic free sono un modo davvero innovativo di testare i biomateriali compostabili che offrono un’alternativa più rispettosa dell’ambiente agli imballaggi in plastica, si tratta di una pietra fondamentale per un futuro migliore».Moda etica e moda ecosostenibile, un trend in crescita

Supermercati senza plastica. Un’idea green e sostenibile

www.unsplash.com

Ecco, dunque, che dai banchi dei market Ekoplaza sono scomparsi i prodotti imballati con la plastica. Al posto della plastica, per l’imballaggio, da Ekoplaza si preferiscono contenitori realizzati con biomateriali, vetro e metalli.

A collaborare all’iniziativa vi è l’associazione A Plastic Heart. Il co founder di A Plastic Heart Sian Sutherland ha voluto collaborare con Ekoplaza convinto che per decenni sia stata venduta ai consumatori la bugia che non possiamo vivere senza plastica nel cibo e nelle bevande e volendo finalmente regalare al cliente la possibilità di scegliere.

Supermercati senza plastica. Un’idea green e sostenibile

www.unsplah.com

Plastica si o plastica no?

L’esempio di Ekoplaza si spera che diventi un modello da cui prendere ispirazione anche negli altri paesi del mondo.

Considerando che l’Unione Europea ha, recentemente, emanato numerosi provvedimenti che impongono ai paesi membri UE di convertire la plastica in materiali riciclabili entro il 2030, non è da escludere che anche in Italia e nelle altre capitali europee comincino a fiorire catene della grande distribuzione che si ispirino al modello di Ekoplaza.

Supermercati senza plastica. Un’idea green e sostenibile

www.unsplah.com

Essere i primi nel paese sarebbe un bel trampolino di lancio e attirerebbe, sicuramente, tutti quei clienti sensibili ai temi ambientali e della sostenibilità.

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo. E tu?

. In alcuni Paesi europei si viene pagati se si restituiscono al supermercato bottiglie e bottigliette di plastica vuote. In media vengono restituiti 15 centesimi a bottiglia. Tra i Paesi che aderiscono all’iniziativa vi sono Norvegia, Germania e Francia.

. Esistono delle bottiglie realizzate con polvere di alga rossa e acqua che sono resistentissime e non inquinanti per l’ambiente.

. Sono in continuo aumento i locali che decidono di eliminare totalmente le cannucce di plastica.

Claudia Sgalambro

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER