Pavimenti in resina: un’alternativa di tendenza

Nella realizzazione dei pavimenti, la resina è una delle scelte home decor di tendenza in questo periodo. Un materiale versatile, rispettoso dell’ambiente, igienico, personalizzabile e dal costo vantaggioso.

realizzazione pavimenti resina

I pavimenti in resina, indicati per ogni esigenza e dal design unico e accattivante, rendono raffinata ogni abitazione, ufficio o spazio commerciale.

Gli amanti dell’interior design scelgono sempre più questo materiale per il suo fascino contemporaneo.

Tradizionalmente legato solo agli spazi industriali e commerciali, la resina, grazie alla sua capacità di essere pratica e di facile manutenzione, oggi indossa nuovi panni di design e viene destinata sia agli esterni che agli interni domestici. In particolare, negli open space, privi di divisioni tra le stanze, il risultato visivo è senz’altro molto gradevole e apprezzabile.

Perché optare per un pavimento in resina?

I vantaggi dei pavimenti in resina sono molteplici. Ad esempio:

  • La resina è resistente all’usura e monolitica, cioè priva di fughe, come, al contrario, parquet e piastrelle.
  • Necessita di poca manutenzione ed è facilmente lavabile.
  • La resina è anche un ottimo conduttore di calore, riscalda un interno trattenendo la temperatura.
  • È idrorepellente, non assorbe liquidi ma li lascia scivolare.

E soprattutto i pavimenti in resina sono l’ideale per luoghi in cui la pulizia e l’igiene sono è indispensabili tanto che viene utilizzata in ambienti, come gli ospedali, dove è necessario assicurare la massima igiene, per superare i limiti degli altri vecchi tipi di pavimentazione. La stabilità fisica e chimica dei pavimenti in resina rende possibile operare con grande frequenza trattamenti di pulizia, sterilizzazione, disinfezione, decontaminazione, basati sia sulle alte temperature che su agenti chimici.

Il principio è che ogni scabrosità e concavità del materiale è una possibile zona a rischio per l’igiene e la pulizia.

Dal punto di vista estetico, presenta un grande privilegio: è possibile riprodurre diverse nuance e finiture con le quali si possono personalizzare pavimentazioni con infinite soluzioni in base a gusti ed esigenze personali. La gamma di colori a disposizione comprende oltre 2500 tonalità diverse. Sia gli amanti di uno stile minimale e sobrio, sia i più estrosi possono individuare nei pavimenti in resina soluzioni su misura.

Disponibili effetti decorativi ad alto tasso di creatività, stesure “effetto spatolato” o “nuvolato“, monocromatismi opachi, lucidi o brillanti. Non si troverà mai un pavimento simile ad un altro: la resina mescolata con diversi elementi, crea una tipologia di grande impatto artistico.

pavimenti di tendenza

 

Inoltre, è possibile posare un rivestimento in resina su un’ampia gamma di superfici: avendo appena uno spessore di 2-3 mm è possibile adattarla a qualsivoglia contesto abitativo.

Niente lavori di ristrutturazione invasivi e lunghi: grazie alla resina è possibile semplicemente applicare il materiale sopra il precedente senza grandi opere murarie.

Essa ha la caratteristica di creare superfici brillanti e fantasiose grazie agli effetti spatolati, regalando un tocco di luminosità agli ambienti con un pavimento unico.

Coniuga perfettamente design e alte prestazioni dal punto di vista tecnico e funzionale. È atossica e igienica.

Idonea anche per superfici orizzontali oltre che verticali, è utilizzabile in ogni contesto.

Quali possono essere gli svantaggi di un pavimento in resina?

Naturalmente come ogni materiale, la resina, nella sua robustezza, non è indistruttibile.

Le imperfezioni risalteranno particolarmente sui pavimenti lisci, mentre scegliere di spatolare il pavimento o renderlo opaco aiuterà sicuramente a nasconderne i difetti. Se non posata bene e su una superficie non preparata in modo adeguato, la resina potrà presentare nel tempo abrasioni e lesioni. Ecco perché è importante affidarsi a una azienda con tecnici di provata  esperienza di posa. 

Diverse tipologia di resina

Sono numerose le tipologie di resina in commercio. Ogni varietà è idonea ad un particolare utilizzo.

  • La resina cementizia viene realizzata mescolando ad essa dei cementi. Si otterranno pavimenti di alta resistenza: le qualità del cemento rendono le superfici impermeabili e in grado di sopportare bene gli urti. La resina cementizia ha anche un notevole impatto estetico: se la superficie viene lavorata con la spatola, si otterranno delle caratteristiche onde.
  • La resina acrilica è traspirabile, resistente ed evita la formazione di muffe. È particolare per via della sua resistenza al calore: questo la rende un materiale ideale per gli esterni.
  • La resina epossidica è un materiale molto interessante dotato di qualità idrorepellenti e bassa viscosità. Viene utilizzata sia per realizzare pavimentazioni che per gli arredi. È una delle resine più facili da lavorare, duttile e molto malleabile.
  • La resina poliestere è adatta per le superfici metalliche o in cemento. La sua composizione è data dalla mescolanza con fibre tessili così da aumentarne la resistenza meccanica.

E i costi?

I pavimenti in resina possono essere molto convenienti rispetto ad altre pavimentazioni, grazie al fatto che possono essere sovrapposti ai pavimenti esistenti adattandosi alla superficie, senza necessità di demolizioni e ricostruzioni radicali.

Tra gli elementi che concorrono alla definizione del prezzo dei pavimenti in resina dipenderà la tipologia di resina scelta per ricoprire il pavimento preesistente.

Più la resina è ricercata, più il suo costo sarà elevato. In questo caso tutto dipenderà dal progetto che si intende realizzare: una resina dalle qualità estetiche superiori presenta una spesa più significativa di un pavimento monocromatico.

Nel costo contribuisce anche la superficie che si vuole rivestire: naturalmente più ampia sarà l’area, maggiore sarà il costo.

Ovviamente  da considerare anche la componente artistica, la personalizzazione e il prezzo della manodopera. In tutti i casi, bisogna provvedere all’ottenimento di diversi preventivi per poter valutare attentamente il rapporto qualità/prezzo.

Antonella Mangiaracina

Share Post
Written by

Dottoressa in Lingue Moderne per il Web - Interior Designer