Andrea Castrignano, la sua casa plasmata sulle nuove abitudini

Oggi Habitante conosce Andrea Castrignano: designer, grande comunicatore e conoscitore della casa di domani.

Instancabile professionista che ha messo il concetto di tailor-made al centro della sua carriera, combinando le attività di ristrutturazione e restyling “chiavi in mano” con quella di consulenza a 360 gradi. I suoi interior project spaziano con enorme successo dal settore privato al mondo del retail. Ma ci racconti chi è Andrea Castrignano, l’uomo prima dell’interior designer.

Il mio lavoro occupa gran parte della mia vita, passo davvero tante ore in Studio, insieme al mio team, per realizzare nuovi progetti d’arredo e studiare prodotti di design. Adesso, tra l’altro, sto anche ristrutturando casa, quindi lavoro e vita privata sono più uniti che mai.

Nel tempo libero sono una persona che ama viaggiare – quest’anno è stata davvero dura per me, ma ho cercato di evadere con la lettura e il cinema – il buon cibo e ultimamente ho riscoperto la passione per la danza, sto prendendo alcune lezioni.”

Lei trasmette una visione potente e positiva del suo lavoro ed è uno dei designer più conosciuti ed apprezzati degli ultimi anni. Ma come nasce la sua passione per l’arredamento e la progettazione di interni?

“Da bambino il mio passatempo preferito era giocare con i mattoncini lego, come se in qualche modo fossi predestinato a questo lavoro. Crescendo ho coltivato questa passione, iniziando ad affinare il mio gusto e la mia sensibilità artistica attraverso i viaggi, le fiere, le mostre. La passione si è così trasformata in professione: ho aperto il mio primo studio nel 1998 a Milano, da allora la soddisfazione dei committenti è stata sempre lo stimolo principale del mio lavoro.”

“I primi tempi mi occupavo di intermediazione immobiliare, vendevo case che poi i clienti mi chiedevano di arredare. Cercavo di convincerli ad osare con le scelte d’arredo e soprattutto con il colore e quando riconsegnavo loro casa, erano felici di avermi dato ascolto.”

Andrea Castrignano

Progetto Andrea Castrignano – Armando Moneta

Qual è la filosofia Castrignano?

“La sartorialità è al centro del mio lavoro, come dico sempre mi sento un po’ sarto e un po’ psicologo.

Le mie case sono realizzate su misura, non solo sulle esigenze ma anche sulla personalità dei miei committenti. Devo prima entrare in empatia con loro, solo così riesco a soddisfare a pieno le loro richieste. Nei miei progetti ogni dettaglio deve essere studiato, pensato, ragionato per superare le aspettative dei committenti e renderli soddisfatti, non solo il primo giorno d’ingresso in casa ma durante la vita di tutti i giorni.”

Come nasce il suo seguitissimo programma Cambio Casa, Cambio Vita! seguito poi da Aiuto! Arrivano gli ospiti…?

“Nel 2009, partecipando ad un casting, ho intrapreso la mia avventura televisiva conducendo insieme a Paola Marella Vendo casa disperatamente in onda su Real Time.

Nel 2011 ho sentito l’esigenza di portare in televisione un programma tutto mio, Cambio casa, cambio vita appunto, nel quale racconto il day-by-day del mio lavoro: il rapporto con il committente, le scelte stilistiche, la selezione dei rivestimenti e degli arredi, la nascita del progetto, il suo sviluppo e la sua conclusione.

Successivamente, ho avuto l’idea di abbinare il design al food, due grandi eccellenze italiane oltre che due mie grandi passioni, e così è nato un nuovo format: Aiuto! Arrivano gli ospiti…

Andrea Castrignano

Andrea Castrignano, la sua casa plasmata sulle nuove abitudini – ph Davide Bernardelli

La sua forza comunicativa è davvero molto forte e non si limita all’avventura televisiva. È autore del best seller Cambia casa con Andrea!, il suo primo libro pubblicato nel 2011; di una guida su come trasformare la casa in un ambiente da favola; del volume E tu, di che stile sei?, un viaggio virtuale all’interno della casa ideale, pubblicato nel 2014. Ci vuole raccontare di questi suoi lavori?

“Ricevo sempre tantissime domande con richieste di consigli e di approfondimenti sui miei progetti. Le puntate delle trasmissioni hanno sempre una durata contenuta, imposta dai tempi televisivi. Volevo uno spazio dove potermi dilungare e raccontare la mia visione del design, degli stili d’arredo, della casa. Da lì è nata l’esigenza di scrivere il primo libro e poi sono seguiti gli altri.”

Negli ultimi anni ha intrapreso numerose collaborazioni con aziende di design, ideando e progettando collezioni in esclusiva, di cui segue in prima persona la realizzazione e la messa in produzione. La sua non è una professione ma una vera autentica passione. Ci racconti.

“Sono un vero maniaco del dettaglio e mi piace poter inserire nei miei progetti degli elementi d’arredo progettati da me. È molto gratificante seguire la realizzazione di un prodotto e soprattutto mi dà una grande emozione toccare con mano qualcosa che a lungo ho immaginato solo nella mia testa. Poter dare forma alle mie intuizioni, poter esprimere la mia creatività e soprattutto collaborare con aziende d’eccellenza è per me un grande privilegio.”

Andrea Castrignano

Ph Armando Moneta

Cosa pensa circa i temi di casa sostenibile, casa accessibile, casa smart? Su cosa punta l’abitante di oggi? Che tipo di casa desidera?

“Se prima la casa era solo un appoggio, oggi è il fulcro della nostra giornata, della nostra vita: a casa lavoriamo, facciamo shopping, ci teniamo in forma.

La casa di oggi, sempre più vissuta, deve rispondere alle esigenze della nuova quotidianità, deve plasmarsi sulle nostre nuove abitudini. E ovviamente, visto che trascorriamo molto più tempo al suo interno, deve garantire il massimo risparmio energetico. Oggi la domotica è un elemento imprescindibile, ad esempio.

Mai come in questo periodo, poi, sentiamo l’esigenza di avere degli spazi outdoor, per godere dell’aria aperta e avere un contatto diretto con la natura.”

Possiamo chiedere quali sono i suoi sogni “ancora da realizzare”? Progetti per il futuro?

“Non passa giorno in cui io non mi alzi con mille nuove idee e progetti da realizzare. In questo periodo, a dire il vero, mi accontenterei di tornare alla vita pre-covid.

Per quanto riguarda i sogni ancora da realizzare, mi piacerebbe affrontare un progetto di un boutique hotel, dove far sentire gli ospiti come a casa, in attesa che tutto torni alla normalità e si possa finalmente tornare a viaggiare.”

Andrea Castrignano

Progetto Andrea Castrignano – Ph Armando Moneta

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu? 

  • Fai una richiesta per ricevere il Report Pillole di Interior Design. L’appuntamento settimanale con la rubrica pubblicata sul Magazine Habitante che racconta le tendenze del momento e i gusti dell’abitante, offre consigli su come arredare casa e tante curiosità sul mondo dell’interior.

Segui Andrea Castrignano su Instagram e Facebook 

Ringraziamo Adrea Castrignano per la sua gentile disponibilità

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Designer e Dottoressa in Lingue Moderne per il Web