Superbonus 90%: come funziona e a chi spetta?

Condividi L'articolo su

Dal 2023, il Superbonus è stato ridotto al 90%, esclusi particolari casi in cui si mantiene al 110%. Di seguito tutte le novità a riguardo.

Secondo le ultime novità, la Camera ha approvato le nuove misure proposte dal Dl Aiuti quater in relazione alla cessione del credito. Ecco cosa sapere sulle novità e sul Superbonus 90%.

Le novità su Superbonus e cessione del credito

Per coloro che realizzano interventi edilizi, usufruendo dei rispettivi bonus, è possibile decidere se scegliere la detrazione fiscale o la cessione del credito. Nel primo caso, il contribuente verrà rimborsato delle spese relative ai lavori effettuati nel momento della dichiarazione dei redditi, con una riduzione delle tasse. Se si opta per la cessione del credito, invece, si ha la possibilità di cedere ad un terzo soggetto il beneficio, ottenendo la liquidità per iniziare i lavori.

Superbonus 90%

Superbonus 90% come funziona e a chi spetta – Foto di Canva

Come fare ricorso al Superbonus?

Il meccanismo per ottenere il Superbonus ha subito nel corso dell’anno 2022 una serie di modifiche, fino all’ultima versione approvata del Dl Aiuti quarter. Nello specifico, il meccanismo prevede cinque passaggi in merito alla cessione del credito per i bonus edilizi.

  • La prima cessione è libera;
  • Possibilità di fino a tre cessioni a favore di banche o società intermediarie finanziarie;
  • Ultima cessione dalla banche a clienti con Partita Iva.

I crediti del Superbonus possono essere fruiti in dieci rate di pari importo in un piano annuale. Inoltre, la quota di credito che non viene utilizzata nell’anno corrente, non potrà essere utilizzata in altri anni successivi e non è possibile richiedere il rimborso.

superbonus 90%

Superbonus 90% come funziona e a chi spetta – Foto di Canva

In quali casi il bonus si mantiene del 110%?

Il Superbonus sui lavori nei condomini si è ridotto al 90% dal 1 gennaio 2023. Questo non si verifica soltanto nel caso in cui l’assemblea ha accettato i lavori entro il 18 novembre 2022 e la comunicazione di inizio lavori è stata effettuata entro, e non oltre, il 31 dicembre 2022.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Condividi L'articolo su
Scritto da