Vai al contenuto
novità ecobonus sociale

Sismabonus acquisti 2023 per casa con box: una doppia agevolazione è possibile?

Condividi L'articolo su

La possibilità di ottenere la doppia agevolazione per l’acquisto di una casa con box dipende principalmente dalla classificazione dell’immobile e dalle disposizioni specifiche della legge fiscale italiana. Se il box è classificato come immobile di categoria C/6 e non rientra nelle categorie previste per le agevolazioni, potrebbe essere difficile ottenere la doppia detrazione.

Sismabonus: Un Incentivo Fiscale per la Sicurezza Sismica

Il Sismabonus è un incentivo fiscale, valido fino al 31 dicembre 2024, che garantisce la possibilità di ottenere una detrazione IRPEF o IRES per lavori di adeguamento antisismico realizzati sia su immobili residenziali che su costruzioni destinate ad attività produttive (attività commerciali, agricole, professionali).

Questo beneficio è disciplinato dal comma 1-bis dell’art. 16 del decreto 63/2013, il quale prevede una detrazione del 50% per il consolidamento di edifici siti in zone sismiche ad alta pericolosità. Il limite massimo di spesa del Sismabonus è pari a 96.000 euro per immobile.

Per gli edifici unifamiliari, l’aliquota può salire fino al 70% o all’80%, a seconda del numero di classi di rischio sismico ridotte a seguito dell’intervento, mentre per gli edifici condominiali può essere del 75% o dell’85%.

Sismabonus acquisti 2023
Canva

Il Sismabonus Acquisto: Un Aggiornamento Importante

Il comma 1-septies della circolare dell’Agenzia delle Entrate ha introdotto, oltre al Sismabonus e al Super Sismabonus, anche il Sismabonus acquisto, una detrazione che spetta agli acquirenti di unità immobiliari all’interno di edifici demoliti e ricostruiti al fine di una riduzione della classe di rischio. Tale disposizione prende spunto dalle modalità di applicazione del Sismabonus e stabilisce come la tipologia specifica dell’unità immobiliare acquistata, residenziale o destinata a scopi produttivi, non abbia rilievo ai fini dell’agevolazione.

In questo quadro, sono nati dei fraintendimenti. Sembrerebbe infatti che gli acquirenti abbiano il diritto di usufruire dell’agevolazione fiscale sia per un’abitazione che per un ufficio (categoria A/10), purché essi siano situati nello stesso edificio.

Cosa accade per il Box di Pertinenza?

La disposizione permette di applicare il principio di “due immobili, due bonus” secondo il quale si può beneficiare di due agevolazioni fiscali quando si acquista, oltre alla casa, anche un box che non sia di pertinenza.

Poiché il box è categorizzato come un’unità immobiliare di tipo C/6 adibita a garage e parcheggi per uso “senza finalità di lucro,” al momento dell’acquisto combinato di una residenza e di un box, non è fattibile accedere alla doppia agevolazione, poiché, in virtù della sua classificazione, il box non rientra nei requisiti per beneficiare delle agevolazioni previste né per gli immobili ad uso produttivo né per quelli ad uso residenziale.

Sismabonus acquisti 2023 per casa con box: informazioni utili
Pexels igor starkov

Come Comprendere la Doppia Agevolazione

La questione della doppia agevolazione per l’acquisto di una casa con box è stata oggetto di dibattito tra esperti e contribuenti. Per avere una comprensione chiara della situazione, è essenziale considerare i seguenti punti chiave:

  • Classificazione dell’Immobile. La prima considerazione fondamentale è la classificazione dell’immobile in questione. La circolare 17/E dell’Agenzia delle Entrate afferma che il Sismabonus può essere applicato a immobili di “qualsiasi categoria catastale,” inclusi i box. Tuttavia, è importante notare che il box è classificato come immobile di categoria C/6, il che potrebbe limitare la sua idoneità per le agevolazioni fiscali.
  • Categoria Catastale del Box. Come menzionato, il box è generalmente classificato come immobile di categoria C/6, destinato a garage e posti auto utilizzati “non a scopo di lucro.” Questa categoria potrebbe non rientrare nelle agevolazioni previste per gli immobili residenziali o produttivi, il che potrebbe rendere difficile l’ottenimento della doppia agevolazione.
  • Specificità della Legge. La legge che regola il Sismabonus è specifica nel definire le condizioni per l’ottenimento delle agevolazioni. Sebbene la circolare dell’Agenzia delle Entrate abbia introdotto il concetto di Sismabonus acquisto e sembrerebbe consentire la possibilità di ottenere agevolazioni sia per l’abitazione che per l’unità di servizio, è importante notare che la legge prevede delle restrizioni che potrebbero limitare questa possibilità.
  • Consultare un Esperto Fiscale. Date le sfumature complesse della legge fiscale italiana, è fortemente consigliato consultare un esperto fiscale o un commercialista prima di procedere con l’acquisto di una casa con box e cercare di ottenere la doppia agevolazione. Un professionista sarà in grado di fornire orientamento specifico in base alla situazione individuale e alla classificazione dell’immobile.
Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News