Rapporto Coop 2019: gli italiani cucinano meno e promuovono il food delivery

Dal Rapporto Coop 2019 emergono, ancora una volta, i consumi e le abitudini degli italiani con un occhio di riguardo al carrello della spesa.

Secondo i dati del Rapporto, la situazione non è delle migliori. Disoccupazione e situazione economica, oltre ad ambiente e immigrazione, sono i temi che maggiormente preoccupano gli italiani

In questo quadro però emergono alcuni dati inaspettati e interessanti. Il primo tra questi riguarda l’allontanamento da una delle tradizioni più radicate nel nostro paese: la cucina.

Si stima che in vent’anni la popolazione italiana abbia dimezzato il tempo quotidiano passato a cucinare. Di conseguenza, è cresciuta la spesa per la ristorazione extra-domestica. Nel 2018 sono stati spesi per consumi alimentari fuori casa circa 83 miliardi. Anche tra le mura domestiche però si prediligono cibi rapidi e veloci. Molto in voga è l’instant food, che è cresciuto del 9,3% in un anno.

Analisi sui consumi di cibo rapporto coop 2019

Foto di wavebreakmedia su Shutterstock

Food delivery: un nuovo modo di vivere e gustare il cibo

A tal proposito, il Rapporto Coop 2019 apre una parentesi sul cibo a domicilio, che ormai ha superato il take away (ma non spodesta il primato dei tradizionali ristoranti). I dati rivelano che quasi un italiano su tre si avvale di questo servizio. Tra questi ci sono soprattutto le nuove generazioni in quanto più abili con le nuove tecnologie e i professionisti single che passano molto tempo al lavoro e hanno poco tempo per la spesa o per cucinare.

In generale, i motivi di tale scelta riguardano il desiderio di non uscire di casa pur non volendo rinunciare a mangiare qualcosa di buono (37%), la possibilità di avere il frigorifero vuoto e non avere niente da mangiare in casa (36%), la mancata volontà di pensare ai pasti da preparare (35%) o la mancanza di tempo per cucinare (32%) e infine l’arrivo di ospiti inattesi (18%).

 Il “Rapporto Coop 2019-Consumi e stili di vita degli italiani di oggi”, è parte integrante di Italiani.coop, il portale di analisi  e ricerca sulle abitudini quotidiane degli italiani a cura dell’Ufficio Studi Coop e consultabile all’indirizzo www.italiani.coop.

In Italia si sprecano circa 15 miliardi di cibo ogni anno

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it