Vai al contenuto
Migliori città per lo smart working

La classifica completa delle migliori città per lo smart working

Condividi L'articolo su

L’azienda olandese The Social Hub ha pubblicato la classifica europea delle migliori città per lo smart working nell’anno 2023. Ecco la classifica completa.

Classifica delle 10 migliori città europee per lo smart working

The Social Hub, la nota azienda olandese specializzata nel settore ospitalità innovativa ed ibrida, ha pubblicato la classifica delle 10 migliori città europee per lo smart working. Si tratta, nello specifico, di una classifica nata in seguito ad un’attenta analisi che pone l’attenzione su diversi fattori chiave per lo smart working. Tra questi ultimi è possibile citare sicuramente:

  • Velocità di wi fi e collegamenti wireless;
  • Disponibilità e costi dei mezzi pubblici;
  • Disponibili di aree per il coworking.

Si evince, quindi, come la classifica stilata metta a confronto diverse città europee andando a ricercare quali sono le migliori per lavorare in smart working.

Quali sono le migliori città 2023 per lo smart working?

Lo smart working è una realtà lavorativa sempre più diffusa e attuale al giorno d’oggi. L’azienda di origini olandesi The Social Hub, dopo un’attenta analisi, ha reso nota la classifica delle migliori città europee del 2023 tenendo in considerazione diversi fattori. Ecco la classifica delle migliori città d’Europa per smart working 2023:

  • Barcellona;
  • Madrid;
  • Valencia;
  • Bristol e Sheffield;
  • Bucarest;
  • Amsterdam;
  • Saragozza;
  • Siviglia;
  • Berlino;
  • Cracovia.
Migliori città per lo smart working
Shutterstock

Primo posto: Barcellona, Spagna

La città di Barcellona si aggiudica il primo posto nella classifica delle migliori città d’Europa per lo smart working raggiungendo un punteggio pari a 7,83. In particolare, la città gode di moltissimi servizi per quanto riguarda disponibilità di aree coworking e costi dei mezzi pubblici abbastanza ridotti.

Secondo posto: Madrid, Spagna

La capitale spagnola si aggiudica il secondo posto della classifica grazie, in particolare, all’alta velocità di connessione internet e la grande presenza di aree coworking.

Terzo posto: Valencia, Spagna

La città di Valencia, invece, si posiziona al terzo posto della classifica europea. Nello specifico, si contraddistingue per il costo molto ridotto dei mezzi pubblici e degli spazi di coworking.

Migliori città per lo smart working
Shutterstock

Quarto posto: Bristol, Inghilterra

Il quarto posto della classifica delle migliori città 2023 per lo smart working è occupato da una città inglese, ovvero Bristol. Quest’ultima vanta moltissimi spazi per coworking, anche se i prezzi dei mezzi pubblici sono più elevati delle precedenti citate.

Quinto posto: Bucarest e Sheffield

Il quinto posto della classifica vede un pari merito tra le città di Bucarest e Sheffield: la prima situata in Romania, la seconda in Inghilterra. La città di Bucarest vanta prezzi molto ridotti in merito alla mobilità pubblica. La città di Sheffield, invece, gode di moltissimi spazi di coworking.

Sesto posto: Amsterdam, Paesi Bassi

La città di Amsterdam occupa il sesto posto della classifica. Questa, presentandosi come una realtà imprenditoriale in crescita, offre moltissimi spazi di smart working anche molto innovativi e moderni.

Migliori città per lo smart working
Pixabay

Settimo posto: Saragozza, Spagna

La città spagnola di Saragozza occupa il settimo posto della classifica delle migliori città d’Europa per il lavoro smart. I numeri di spazi per il coworking sono ridotti, eppure i prezzi per la mobilità pubblica sono molto bassi e accessibili a tutti.

Ottavo posto della classifica delle migliori città per lo smart working : Siviglia, Spagna

Siviglia si presenta come una città culturale e molto viva. Oltre all’aspetto storico, però, questa è nota per la grande attenzione riposta nel settore smart working. La città, infatti, grazie alla sua connessione Wi Fi molto sviluppata e all’avanguardia, si posizione all’ottavo posto nella classifica.

Nono posto: Berlino, Germania

Segue nella top ten la città di Berlino, che negli ultimi anni si sta sempre più specializzando nel lavoro smart e intelligente.

Decimo posto: Cracovia, Polonia

Infine, la classifica è chiusa dalla città di Cracovia, in Polonia. Questa vanta ben sette aree di coworking e costi non eccessivamente elevati per quanto riguarda la mobilità pubblica.

Migliori città per lo smart working
Shutterstock
Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News