Pannelli edilizi prodotti con i batteri: la nuova scoperta dell’Università di Bath

Gli innovativi pannelli messi a punto dall’Università di Bath sono completamente ecosostenibili perché creati direttamente dai batteri. Ecco tutto quello che c’è da sapere su questa innovativa scoperta

I pannelli edilizi prodotti con i batteri rappresentano una vera e propria svolta della transizione green. Ciò perché sono caratterizzati da un impatto ambientale pari a zero e livelli performanti unici mai visti prima d’ora.

Le caratteristiche

I pannelli edilizi prodotti con i batteri rappresentano un prodotto amico dell’ambiente. Questi sono l’alternativa green al classico cartongesso, materiale inquinante che viene ampiamente utilizzato nelle costruzioni. I pannelli edilizi prodotti con i batteri sono stati messi a partire da specifici scarti derivanti dalle attività agricole, e rappresentano un sorprendente eco-cartongesso.

Pannelli edilizi con batteri

Pannelli edilizi prodotti con i batteri – pexels ovan

L’eco-cartongesso che sfrutta il lavoro dei batteri

Questo innovativo prodotto è destinato a rivoluzionare il mondo edile. E fa capire come da piccole cose, anzi microscopiche come i batteri, si possa arrivare molto lontano. Infatti, sostituisce il tradizionale gesso, che di per sé è un materiale inquinante a base di calcestruzzo difficile da smaltire. E inoltre, hanno proprietà isolanti più performanti rispetto al materiale tradizionalmente utilizzato.

Pannelli edilizi con batteri

Pannelli edilizi prodotti con i batteri – pexels ivan siarbolin

Come funzionano i nuovi pannelli edilizi?

Grazie ai batteri utilizzati per la produzione di questo nuovo eco-cartongesso, che si riuniscono sulla superficie in modo ordinato creando un film uniforme, è stato possibile creare un prodotto esente dai classici grumi presenti del gesso. Ora non resta altro che capire se sia possibile applicare il funzionamento alla base di questi microorganismi su larga scala per l’edilizia e il mondo delle costruzioni. Ciò, come anticipato, rappresenterebbe una vera e propria svolta verso la transizione green, tanto desiderata da governi e politici.

Pannelli edilizi con batteri

Pannelli edilizi prodotti con i batteri – pexels tan danh

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • La riduzione dell’impatto ambientale nel mondo dell’edilizia passa anche attraverso l’utilizzo di materiali da costruzione green, che sono utilizzati in tutti i settori, ottenendo con una ricca serie di vantaggi, non solo in termini di riduzione delle emissioni, ma anche con benefici dal punto di vista dell’efficienza energetica e risparmi sui costi. I fattori che spingono verso questa tendenza sono numerosi. Anzitutto un risparmio sui costi operativi che riducono il costo complessivo della costruzione del 5/15%. (Fonte: finanza sostenibile e dell’ESG)
  • L’implementazione di materiali per l’edilizia verde nelle costruzioni si traduce in una diminuzione dei costi operativi di tutte le strutture. Infatti, gli edifici con certificazioni LEED hanno registrato un calo del 20% dei costi di manutenzione annuali. (Fonte: finanza sostenibile e dell’ESG)

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Scritto da

Fotografa, scrittrice e designer. Laureata in Scienze Politiche Sociali e Internazionali presso l'Alma Mater Studiorum e specializzata in Marketing e Comunicazione nel settore del fashion e del design a L.UN.A - la Libera Università delle Arti. Ha collaborato con la Caucaso Factory all'opera cinematografica "Lucus a Lucendo. A proposito di Levi" e con ONG come Mani Tese e ActionAid a progetti su temi quali l’Innovazione Sociale, l'Inclusione Sociale e la Sostenibilità. Sperimenta non solo strumenti fotografici e videografici, ma anche diverse tecniche di scrittura, dai reportage ai saggi.