Milano, lotta allo spreco di cibo con la raccolta degli alimenti

Milano vuole contrastare lo spreco del cibo con degli hub di raccolta in tutta la città e in provincia.

È  il progetto di Palazzo Marino, Assolombarda, Politecnico di Milano Qubì – La ricetta contro la povertà infantile e Fondazione Cariplo che hanno lanciato un avviso pubblico per inviare alcune proposte.

L’idea è quella di raccogliere dai supermercati e dalle mense le quantità di cibo che giornalmente si sprecano e renderlo disponibile per la redistribuzione a varie associazioni locali e donarle alle persone in difficoltà.

sprechi alimentari, la soluzione di Milano

Foto di Victoria 1 su Shutterstock

„“Vogliamo replicare e potenziare il modello già sviluppato in Municipio con il Banco Alimentare della Lombardia – ha detto il vicesindaco con delega alla food policy Anna Scavuzzo –, grazie al quale stimiamo di arrivare a recuperare circa 60 tonnellate di cibo all’anno, equivalenti a circa 220mila pasti, con una riduzione di circa 230 tonnellate all’anno di CO2 e oltre 90 milioni di metri cubi d’acqua risparmiati”.

L’iniziativa si estende a tutti i soggetti, pubblici o privati, chiedendo loro supporto di spazi per un minimo di 4 anni con dimensione superiore a 80 mq; oppure contribuendo a ristrutturazioni, arredi, allestimenti di celle refrigerate, piccole infrastrutture, furgoncini coibentati, cargobike o ancora sponsorizzazioni finanziarie.

In Italia si sprecano circa 15 miliardi di cibo ogni anno

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it