Il miglior panettone del mondo

Artigianale, italiano e da qualche anno pure premiato.


Il Natale ormai è alle porte, ma se qualcuno ancora avesse dei dubbi su quale dolce natalizio della tradizione portare sulla propria tavola durante le feste, o magari cercasse anche solo un’idea gourmet da mettere sotto l’albero all’ultimo minuto, un suggerimento goloso e interessante arriva fresco da Milano, dove a fine novembre sul gradino più alto del podio alla competizione del Classico Milanese organizzata da dalla FIPGC (Federazione Internazionale Pasticceria, Gelateria e Cioccolateria) ha visto il trionfo di panettoni made in Italy. 

Il panettone natalizio 2019 migliore al mondo  

Italiano, anzi napoletano e bresciano. 
A stabilirlo l’ex aequo il Campionato del mondo di Panettone.

Il miglior panettone al mondo

Credits Photo: www.federazionepasticceri.it


.

Vincitori dell’edizione 2019 nella categoria più ambita Gianluca Cecere, napoletano, e Bruno Andreoletti, bresciano, entrambi poco più che trentenni e con la passione per gli impasti e le lievitazioni fin da ragazzini.
Ma i pasticceri del Belpaese, da nord a sud, hanno fatto incetta di premi sfidando e battendo una concorrenza straniera agguerrita.
Giovanissima anche la vincitrice della categoria panettone farcito: Maria Spadola, 27 anni di Rionero in Vulture in provincia di Potenza che ha trionfato con un panettone alla crema al cioccolato, whisky e arancia. 

Credits Photo: www.federazionepasticceri.it

.

Il concorso

165 i pasticceri in gara: tra loro alcuni provenienti dalla Cina, dal Giappone, dall’Arabia Saudita, ma anche dalle più vicine Francia e Spagna. Tra le caratteristiche analizzate del dolce simbolo del Natale: qualità delle materie prime impiegate, profumo, cottura e alveolatura
La giuria era formata dai Campioni del Mondo di Pasticceria, Gelateria e Cioccolateria Roberto Lestani, Matteo Cutolo, Enrico Casarano e dai maestri pasticceri pluripremiati a livello internazionale Mario Morri e Gianni Pina. 
Per il premio “Miglior Panettone decorato”, gli esperti in decorazione pasticceria, Cinzia Iotti, Claudia Mosca e Gennaro Filippelli. 

Chi sono i vincitori 

Cecere, classe 1989, già Campione Italiano di Pasticceria, Gelateria e Cioccolateria 2018 e terzo classificato al Campionato Mondiale di Pasticceria 2019 tenuto lo scorso ottobre, ha stupito la giuria con un panettone classico perfettamente lievitato e con un aromaticissimo gioco di arance e limoni canditi che richiamano il profumo della costiera. 

Grande equilibrio, profumo e morbidezza anche per il panettone di Andreoletti. Trentadue anni. Giovane ma già affermato, con la passione per i dolci da quando aveva 13 anni e oggi proprietario di ben due locali a Brescia. allievo della scuola del Maestro Iginio Massari. L’anno scorso aveva vinto la seconda edizione del concorso «Miglior panettone tradizionale al cioccolato», organizzato da Italian Gourmet, aveva visto la partecipazione di 90 professionisti provenienti da tutta Italia 

“È evidente che il panettone è ormai un dolce che appartiene a tutto il mondo e non solo all’Italia o alla Lombardia – ha affermato il Presidente FIPGC Roberto Lestani – Ma la maestria degli italiani è ancora ineguagliata. I pasticceri stranieri hanno realizzato degli ottimi prodotti, ma sarà difficile che nei prossimi anni possano insidiare il nostro primato. Molto bello il fatto che i giovani, dopo aver assorbito gli insegnamenti dei maestri, abbiano saputo innovare rimanendo all’interno delle regole del disciplinare che ne impone dosi, ingredienti e procedure”.

 

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • La Camera di Commercio di Milano ha registrato il marchio del Panettone Tipico della Tradizione Artigiana Milanese nel 2003, pubblicando un Disciplinare di produzione approvato dal Comitato Tecnico dei Maestri Pasticceri Milanesi.
  • Un tempo veniva considerato dolce tipico del periodo natalizio. Da qualche anno però il Panettone si trova anche in estate con il gelato: una prelibatezza.
  • Avete avanzato il panettone? Ci ha pensato Panini Durini, che nel 2011 ha ideato un concept made in Italy  a Milano riciclando gli avanzi di panettone e trasformandoli in prelibata base per sandwich salati: i paninettoni.

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

 

Written by