Il 27 ottobre torna l’ora solare: presto aboliremo quella legale?

Nella notte fra il 26 e il 27 ottobre, dovremo mettere le lancette indietro di un’ora. È l’effetto dell’ora solare, che torna ad essere convenzionalmente l’orario di riferimento fino al 29 marzo 2020. 

Lancette dell’orologio indietro, dunque, e dormiremo un’ora in più. Tuttavia l’Unione Europea ha indetto una consultazione popolare  a cui hanno partecipato  circa  4 milioni di cittadini europei che  sembra porti verso la sua abolizione.

La decisione si saprà entro aprile 2021, anno  in  cui ogni Paese dell’Unione fornirà una propria decisione ufficiale sulla sua abolizione.

Dal 1996 tutti i paesi dell’Unione europea,  compresa la Svizzera e i paesi dell’est Europa, hanno introdotto il calendario con l’ora legale, nonostante le polemiche di alcuni stati membri. 

L’ora a legale fa male alla salute?

I nostri ritmi circadiani sono fortemente influenzati da diversi fattori,  tra cui la melatonina, che viene sintetizzata quando è buio e favorisce il sono in modo naturale. Durante  l’ora legale, tuttavia,  il sole sorge più tardi, mentre la sera la luce dura più a lungo. Questo confonde il nostro organismo due volte sulla “sincronizzazione” dei periodi sonno veglia. L’effetto è molto simile al “jet lag” e alcune se alcune persone  impiegano un  giorno per abituarsi, altre ci  mettono fino a tre settimane. Si dorme meno ore e il sonno è più disturbato, come è stato provato scientificamente in uno studio su Neuroscience Letters.

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • I Paesi lungo la fascia tropicale non adottano l’ora legale, perché la variazione di luce durante l’anno è  minima e non giustifica lo spostamento delle lancette in avanti di un’ora per ottenere  più ore di luce.
  • Nell’emisfero australe come ben sappiamo le stagioni sono invertite rispetto al nostro emisfero. Anche  per l’ora legale si adotto dunque un calendario al contrario: in Australia l’ora legale è attiva da ottobre a fine marzo o inizio aprile – anche se ci sono piccole variazioni da stato a stato, mentre in Brasile  l’ora legale va dalla terza domenica di ottobre alla terza domenica di febbraio.
  • In Russia (e in Bielorussia) l’ora legale è stata abolita e si adotta per tutto l’anno l’ora solare.

 

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Written by

Iscritto all’ordine dei giornalisti del Piemonte, inizia la sua attività come Web Specialist nel 1996 presso il Politecnico di Torino, durante il quale svolge le sue prime docenze alla Facoltà di Architettura, all’Università di Torino e all’Università Statale di Milano su materie legate alla comunicazione digitale e alla progettazione CAD architettonica. È direttore responsabile di habitante.it, content farm digitale che si occupa di marketing e comunicazione, nata da un progetto ideato per supportare l’Osservatorio sulla Casa di Leroy Merlin Italia e sviluppato insieme a Unione Nazionale Consumatori.