Giornata mondiale del suolo 2020

Oggi, 4 dicembre 2020, la FAO celebra la Giornata mondiale del suolo al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza della tutela degli ecosistemi. In considerazione dell’attuale situazione di emergenza sanitaria l’evento si terrà online.

Giornata mondiale del suolo

L’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura (in sigla FAO) è un istituto specializzato delle Nazioni Unite che ha i seguenti obiettivi:

  • contribuire ad accrescere i livelli di nutrizione nel mondo;
  • aumentare la produttività agricola;
  • migliorare la vita delle popolazioni rurali;
  • contribuire alla crescita economica mondiale.

Allarme FAO: a rischio la biodiversità mondiale

Il suolo è un elemento indispensabile per la vita sulla Terra, proprio per questo è assolutamente necessario proteggerlo. Se da una parte si sta registrando una crescente consapevolezza sul valore della biodiversità di superficie (piante e animali), non si può dire lo stesso per la biodiversità che si trova sotto i nostri piedi, ovvero la biodiversità del suolo. La FAO con la Giornata mondiale del suolo 2020 vuole sensibilizzare in merito all’importanza della diversità degli organismi presenti nel suolo.

Giornata mondiale del suolo, ambiente, suolo, FAO

Giornata mondiale del suolo – SHUTTERSTOCK

Giornata mondiale del suolo: l’evento online

L’evento si svolgerà in forma virtuale, data l’emergenza sanitaria che ha investito il mondo. L’incontro avrà lo scopo di mettere in luce le iniziative che mirano a preservare e proteggere il suolo, bene fondamentale per l’umanità. I giornalisti potranno seguire l’evento via Zoom. La cerimonia sarà anche trasmessa via web. È previsto un servizio di interpretazione simultanea in arabo, cinese, inglese, francese, russo e spagnolo. Sarà possibile seguire l’evento sui social media utilizzando gli hashtag #WorldSoilDay, #SoilBiodiversity, #GiornataMondialeSuolo, #BiodiversitáDelSuolo. 

Per ulteriori informazioni consultare il sito della FAO.

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • L’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura è stata fondata il 16 ottobre 1945 a Québec, nel Canada. Dal 1951 la sua sede è stata trasferita da Washington a Roma presso il Palazzo Fao.  Da novembre 2007 ne sono membri 194 Paesi più l’Unione Europea.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Biologa