Giornata internazionale dei migranti: i dati del fenomeno

Il 18 dicembre di ogni anno ricorre la Giornata internazionale dei migranti. Indetta dalle Nazioni Unite nel 2000, questa giornata ha lo scopo di ricordare i diritti delle persone migranti.

Giornata internazionale dei migranti: i dati del fenomeno

Nel mondo sono 272 milioni le persone migranti. Il fenomeno migratorio coinvolge, quindi, la maggior parte dei Paesi del mondo. Per ricordare i diritti di queste persone è stata istituita una Giornata internazionale dei migranti, che cade ogni anno il 18 dicembre. Questa data non è casuale difatti ricorda l’adozione da parte dell’Assemblea Generale Onu della “Convenzione per la protezione dei diritti di tutti i lavoratori migranti e dei membri delle loro famiglie“. Tale Convenzione riconosce la specifica situazione di vulnerabilità dei migranti e promuove condizioni di lavoro e di vita dignitose e legittime.

Le più grandi potenze economiche del mondo accolgono solo il 9% dei rifugiati

Migrazione: i numeri dal mondo

Negli ultimi anni sono stati diversi gli eventi che hanno incrementato il numero delle partenze, come:

  • conflitti civili;
  • campagne di violenza etnica;
  • gravi crisi economiche.

L’India è il Paese di origine del maggior numero di migranti, cica 17,5 milioni, seguita da Messico e Cina. Gli Stati Uniti, invece, rappresentano la destinazione principale con circa 50,7 milioni di arrivi.

Giornata migranti, fenomeno migratorio

Giornata internazionale dei migranti: i dati del fenomeno – SHUTTERSTOCK

Migrazione: i dati europei

Nello specifico per quanto riguarda l’Europa, stando ai più recenti dati Eurostat, nel 2018 sono stati 2,4 milioni i migranti ad entrare nei Paesi dell’Unione Europea. Malta è il Paese con il più alto tasso di popolazione migrante, 55 ogni 1.000 abitanti. L’Italia, invece, è uno degli ultimi Paesi di questa classifica con solo 5,5 migranti ogni 1.000 abitanti. Il nostro Paese ha visto l’ingresso di circa 332 mila persone, 230mila delle quali extracomunitarie. Negli ultimi anni, il dibattito pubblico italiano si è concentrato soprattutto sugli arrivi illegali via mare di migranti, che però rappresentano una fetta abbastanza ridotta del fenomeno: nel 2018 sono stati un decimo del totale (23.126).

Quanti sono gli italiani nel mondo? I dati ufficiali

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?
  • Altri dati sono consultabili nell’ultimo World Migration Report dell’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Biologa