Doggami, nasce il social network per i cani

Doggami è il nuovo social network per cani su cui si possono scambiare consigli e opinioni o scegliere il giusto partner per far cuccioli, adottarli o venderli.

Nasce Doggami, il nuovo social network 

Doggami è il nuovo social network dei cani, che finalmente approdano nel mondo virtuale e possono entrare in contatto con altri animali grazie ai loro padroncini.

Sono i nostri amici a 4 zampe ad essere protagonisti del portale, grazie all’aiuto dei loro padroni: il sito nasce con l’obiettivo di scambiare contatti tra padroni che cercano altri cani per l’accoppiamento, per la vendita di cuccioli o semplicemente per avere amici vicini con cui fare passeggiate.

Doggami, la mappa incontri e la mappa cuccioli

L’utente può navigare nel social network alla scoperta delle molteplici sezioni del sito cercando nuovi amici a 4 zampe per il proprio cane, grazie alla sezione “mappa incontri” e “mappa cuccioli”.

Non solo sito di incontri tra cani e padroncini, ma anche di innumerevoli soluzioni per assistere l’animale, grazie alla “mappa servizi” (dog store, dog sitter, veterinari, psicologi).

Animali domestici in Italia, quanti sono?

Navigare su Doggami è semplicissimo: iscrivi il tuo cane (cucciolo o adulto che sia) nelle sezioni dedicate e scopri milioni di possibilità di conoscere altri padroncini (o anche canili) che hanno a cuore la vita dei nostri amici a 4 zampe.

Questo social network potrebbe migliorare la vita del tuo cane e, chissà, anche la tua.

Avere un giardino curato e un cane: come farli convivere bene

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • I proprietari di animali domestici vivono più a lungo: uno studio  ha esaminato i pazienti dimessi da un reparto di terapia coronarica. Ne è risultato che quelli che a casa hanno trovato il loro animale ad attenderli, hanno avuto un tasso di sopravvivenza più elevato rispetto a chi non lo ha avuto. Analizzando il comportamento di 547 persone con oltre 65 anni di età, un team della Saint Andrews University, in Scozia, ha indicato che i proprietari di animali risultano più giovani di dieci anni dal punto di vista fisico e mentale rispetto ai coetanei.
  • Il “pet” è anche un “facilitatore sociale”, diventa cioè un intermediario comunicativo, che incentiva la socializzazione con altri individui, ponendosi come argomento di avvio per scambi dialogici.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by