Vai al contenuto
dichiarazione di successione

Nuove regole per la dichiarazione di successione: cosa sapere?

Condividi L'articolo su

Nuove regole ed istruzioni per quanto riguarda la compilazione e presentazione della dichiarazione di successione. Quali sono le procedure da conoscere?

Cosa sapere in merito alle nuove modalità di compilazione dell’atto di successione?

Il 9 novembre 2023 è cambiato il modello e le modalità di compilazione e presentazione della dichiarazione di successione. In particolare, si tratta dell’atto che gli eredi di una persona deceduta devono obbligatoriamente presentare all’Agenzia delle Entrate. Quest’ultima, infatti, ha deciso di modificare sia il modello dell’atto sia la domanda di volture catastali e le istruzioni di riferimento. In aggiunta, è bene specificare che, a partire dalla data 9 gennaio 2024, sarà possibile presentare il modello aggiornato tramite la via telematica. Grazie a quest’ultima, i contribuenti saranno più facilitati nella compilazione del modello, in quanto guidati passo dopo passo dal sistema stesso.

Compilazione e presentazione dell’atto di successione: cambiano le modalità di riferimento

A partire dal 9 gennaio 2024, come specificato dall’Agenzia delle Entrate, sarà possibile effettuare una presentazione telematica del modello aggiornato dell’atto di successione. In particolare, si evince come il contribuente avrà anche la possibilità di trasmettere le dichiarazioni di successione già controllate utilizzando una versione precedente della piattaforma. Utilizzare la via telematica, inoltre, consentirà all’utente di essere più facilitato nella compilazione del modello, in quanto il processo sarà molto più intuitivo e guidato.

In aggiunta, tra le novità principali riguardanti il nuovo modello dell’atto, spicca sicuramente l’eliminazione definitiva della sezione dedicata agli atti a titolo gratuito. Nello specifico, per esempio, si fa riferimento alle donazioni effettuate in vita dalla persona defunta di riferimento rivolta agli eredi stessi. Come specificato dalla legge italiana, la dichiarazione di successione deve essere obbligatoriamente presentata dagli eredi o dai legatari entro 12 mesi dalla data di apertura della successione. Quest’ultima, in genere, coincide con la data di morte del defunto. Come funzionano le nuove istruzioni e regole per il modello dell’atto di successione 2024?

dichiarazione di successione
Canva

Dichiarazione di successione: istruzioni e regole sul nuovo modello 2024

In linea generale, è bene evidenziare che la dichiarazione di successione può essere presentata tramite diverse modalità. In particolare, il contribuente può presentarla usufruendo di:

  • Servizi telematici;
  • Ufficio specializzato dell’Agenzia delle Entrate;
  • Intermediario abilitato di riferimento.

Come si evince, quindi, il contribuente ha la possibilità di presentare la dichiarazione tramite il servizio web, dove sono già presenti i vari dati e le informazioni possedute dall’Agenzia delle Entrate. Grazie a questa modalità, di conseguenza, l’utente è già facilitato nella compilazione della dichiarazione, grazie al supporto di interfacce intuitive. In particolare, le informazioni vengono inserite in modo automatico nelle parti costitutive del modello della dichiarazione. Così facendo, per l’utente sarà ancor più semplice comporre il piano in quanto sarà guidato sui vari passi da compiere per terminare la compilazione della dichiarazione.

Per quanto riguarda l’accesso alla dichiarazione di successione tramite il sito internet, inoltre, è bene specificare che anche questo procedimento è molto semplice. In particolare, è sufficiente essere in possesso di credenziali Spid o, in alternativa, di: Cie (Carta d’identità elettronica), Cns (Carta nazionale dei servizi) o Fisconline, Entratel.

dichiarazione di successione
Canva

Quali sono i passaggi da eseguire per effettuare la dichiarazione di successione via web?

Con l’arrivo del 2024, si prospettano delle novità per quanto riguarda le modalità di esecuzione della dichiarazione di successione. In particolare, è possibile effettuare la dichiarazione per via web. I passaggi da eseguire per portare a termine con successo la procedura sono:

  • Entrare all’interno del sito internet dell’Agenzia delle Entrate, per poi registrarsi e autenticarsi nell’area riservata;
  • Proseguire nella sezione “Home” per poi accedere in “Servizi” e “Dichiarazioni”;
  • Cliccare nella sezione “Dichiarazione di successione.

Da questo momento in poi, si presenterà nella schermata la home page del sito, che permetterà a sua volta di accedere alle quattro aree di riferimento. Si tratta, nello specifico, di:

  • Nuova dichiarazione;
  • Elenco dichiarazioni in corso di lavorazione e presentate;
  • Ricevute;
  • Assistenza.
dichiarazione di successione
Canva

Ecco cosa sapere sulle quattro aree di riferimento presenti sul sito

La prima area, presente in alto a sinistra, consente di compilare un primo modello di dichiarazione di successione o una dichiarazione che va a sostituire il modello precedentemente inserito. In particolare, il modello che va ad essere sostituito deve essere stato inserito a sua volta tramite la procedura web Successioni online.

La seconda area, in alto a destra, offre la possibilità di accedere alle dichiarazioni di successione che sono in corso di lavorazione e sono state salvate dall’utente. Inoltre, tramite questa sezione è possibile accedere alle dichiarazioni già presentate con la procedura web.

Con la terza area, posizionata in basso a sinistra, l’utente ha la possibilità di consultare e stampare tutte le ricevute di elaborazione. Nello specifico, si fa riferimento alle ricevute che riguardano le dichiarazioni di successione presentate con la procedura web.

Con la quarta area, infine, l’utente ha la possibilità di accedere alle pagine e ai link per approfondire determinate tematiche e procedure ancora dubbie.

dichiarazione di successione
Canva
Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News