Vai al contenuto
Ciliegie Val Venosta: gioielli di inestimabile bontà

Ciliegie Val Venosta: gioielli di inestimabile bontà

Condividi L'articolo su

In Val Venosta, in un regno unico per la coltivazione di frutta di prima qualità, crescono ciliegie d’alta quota, deliziose e invitanti perché baciate dal sole caldo della valle. Simbolo della bella stagione, la ciliegia è la vera regina dell’estate.

Quando gli incantevoli ciliegi bianchi di fiori si colorano di un rosso intenso, allora si possono ammirare i loro dolci frutti fare capolino tra i rami e tra le foglie. Un occhio vigile e una pazienza senza confine contraddistinguono gli agricoltori venostani, che attendono che le ciliegie maturino al punto giusto per coglierne l’irresistibile bontà.

Le speciali ciliegie della Val Venosta

Solo quando avranno raggiunto l’aroma e la dolcezza ideali, le ciliegie della valle saranno pronte. Brillanti di sfumature rosse tendenti al viola, sono raccolte con delicatezza una a una dalle sapienti mani degli agricoltori che, con orgoglio, contemplano ogni volta con stupore la bellezza che la natura offre.

Solo la passione per la qualità e il rispetto per il territorio possono dare vita a Ciliegie Val Venosta dal gusto inconfondibile.

Alla scoperta delle Ciliegie Val Venosta

Graziose nell’aspetto, dal contorno tondeggiante, talvolta cuoriforme, e dotate di un picciolo molto lungo, le Ciliegie Val Venosta conquistano al primo sguardo.

Il colore rosso scuro che sfuma verso il viola è così intenso e lucido grazie al microclima secco e ventilato e all’altitudine di coltivazione, tra gli 800 e i 1300 metri di quota. Un habitat perfetto che, non solo conferisce alle ciliegie una bellezza sorprendente, ma anche un sapore e una croccantezza impareggiabili.

L’avvolgente dolcezza costellata da una gradevole acidità regala un’esperienza senza pari e un gusto ancora più intenso derivato dalla maturazione lenta tipica della zona alpina.

Le principali varietà di ciliegie di montagna che crescono in Val Venosta sono la Regina, dal calibro superiore alla media e dal colore rosso scuro-marrone e la Kordia riconoscibile per l’elegante forma a cuore.

Disponibili da metà luglio a metà agosto, le ciliegie venostane sono ricche in vitamine e sostanze minerali. Salutari e ottime da gustare sia fresche che cotte, sono deliziose per realizzare golosi dessert: l’Eton Mess con ciliegie è un connubio di consistenze cremose e croccanti dove spicca il piacevole sapore delle Ciliegie Val Venosta.

Dalla polpa soda e compatta, e dal cuore succoso, le Ciliegie Val Venosta sono dei gioielli estivi di inestimabile bontà.

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • La val Venosta è una valle alpina dell’Alto Adige occidentale. È una delle quattro valli principali della regione Trentino-Alto Adige, assieme alla valle dell’Adige, alla valle dell’Isarco e alla val Pusteria. Importanti valli laterali sono la val Senales e la valle di Trafoi.
  • Il mercato delle ciliegie nel mondo: in molte regioni di produzione delle ciliegie dell’emisfero settentrionale la stagione di coltivazione non è stata clemente. In Nord America, alcune aree hanno perso fino al 50% della produzione normale a causa del freddo e delle forti piogge, mentre in Italia e in Spagna si sono registrate perdite importanti in alcune aree a causa di condizioni simili. Altre regioni sono state significativamente meno colpite e le prospettive per le ciliegie sono buone nei Paesi Bassi, in Germania e in Francia. In Oceania, invece, le prospettive per la stagione sono positive e il Cile continua ad aumentare le sue esportazioni di anno in anno, mantenendo il titolo di maggior esportatore di questo frutto.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News