Call for innovation: 100 mila euro per la sostenibilità delle città

È appena uscito un bando che prevede un cofinanziamento fino al 90% per progetti di crowdfunding che favoriscano la diffusione di stili di vita sostenibili.

Una call for innovation “100.000 Euro per la sostenibilità” che la Fondazione punto.sud  ha appena lanciato e rivolta a chi sia un grado di sviluppare la migliore strategia in  comunicazione, sensibilizzazione e advocacy in tema di sostenibilità ambientale.

Organizzato in collaborazione con Fondazione Generas e Produzioni dal Basso il bando è inserito all’interno del progetto DEAR, un finanziamento della Commissione Europea all’interno del programma “Development Education and Awareness Raising“. Ha il compito di selezionare e finanziare progetti che siano in grado di promuovere stili di vita sostenibili in ambito locale. Il tutto al fine di migliorare la consapevolezza e una maggiore sensibilità critica dei cittadini nei confronti dell’ambiente e dei cambiamenti climatici.

Ogni progetto verrà sostenuto con un co-finanziamento di 10.000 €. La prima scadenza per la consegna degli elaborati è fissata al 10 settembre 2019.

Maggiore attenzione verrà data alla sostenibilità delle città metropolitane. In accordo con il  punto 11 dei Sustainable Development Goals (ovvero i target per lo sviluppo sostenibile stilati dalle Nazioni Unite) che dovranno trasformare le città in luoghi sicuri, duraturi e sostenibili.

Per scaricare il bando, segui questo link.

Per maggiori informazioni, un clic qui

 

GreenItaly: un’azienda italiana su quattro investe nella sostenibilità e crea posti di lavoro

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Share Post
Written by

Iscritto all’ordine dei giornalisti del Piemonte, inizia la sua attività come Web Specialist nel 1996 presso il Politecnico di Torino, durante il quale svolge le sue prime docenze alla Facoltà di Architettura, all’Università di Torino e all’Università Statale di Milano su materie legate alla comunicazione digitale e alla progettazione CAD architettonica. È direttore responsabile di habitante.it, content farm digitale che si occupa di marketing e comunicazione, nata da un progetto ideato per supportare l’Osservatorio sulla Casa di Leroy Merlin Italia e sviluppato insieme a Unione Nazionale Consumatori.