Cabina di regia “Benessere Italia”: obiettivo qualità di vita

Kick off della Cabina di regia “Benessere Italia” pronta a lavorare sulla sostenibilità multilivello con gli esperti nazionali voluti dal premier Giuseppe Conte

Cabina di regia “Benessere Italia”: obiettivo qualità di vita

Shutterstock – Alexandros Michailidis

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha recentemente presieduto a Palazzo Chigi la prima riunione della Cabina di Regia ‘Benessere Italia’, con la partecipazione del rappresentante nominato a sovraintenderne i lavori, la professoressa Filomena Maggino, e dei rappresentanti delegati da ciascun Ministro.

Cabina di regia “Benessere Italia” per la qualità della vita

La riunione è stata occasione per definire le linee di azione della Cabina, che sarà organo di supporto tecnico-scientifico al Presidente del Consiglio nell’ambito delle politiche del benessere e della valutazione della qualità della vita dei cittadini, coordinando e monitorando le attività specifiche dei Ministeri;

  • assistendo le Regioni, le Province autonome e gli Enti locali nella promozione di buone pratiche sul territorio;
  • elaborando specifiche metodologie e linee guida per la rilevazione e la misurazione degli indicatori della qualità della vita.

Cabina di regia “Benessere Italia”: lo sviluppo sostenibile

Cabina di regia “Benessere Italia”: obiettivo qualità di vita

Shutterstock – Circlephoto

Inoltre, la Cabina avrà il compito di sostenere, potenziare e coordinare le politiche e le iniziative del Governo italiano per il Benessere Equo e Sostenibile (BES) e per la Strategia nazionale per lo sviluppo sostenibile (SNSvS), nell’ambito degli impegni sottoscritti dall’Italia per l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite.

Le attività di Benessere Italia – un progetto fortemente voluto dal Presidente del Consiglio – puntano a diffondere l’attitudine al benessere a tutti gli stakeholder di rilievo nazionali ed internazionali, non soltanto all’interno del perimetro delle Pubbliche Amministrazioni ma coinvolgendo anche il mondo imprenditoriale e della ricerca.

Comitato di esperti della Cabina di regia “Benessere Italia”

Dopo l’incontro con il presidente Giuseppe Conte, il Comitato di esperti si è subito messo al lavoro. La Cabina di regia si avvale della collaborazione del Presidente dell’Istituto Nazionale di Statistica, prof. Gian Carlo Blangiardo, dal Presidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche, prof. Massimo Inguscio, dal Presidente dell’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale, dott. Stefano Laporta, dal Presidente dell’Istituto nazionale per la previdenza sociale, prof. Pasquale Tridico, e dal Portavoce dell’Alleanza nazionale italiana per lo Sviluppo sostenibile, prof. Enrico Giovannini, e da altri esperti provenienti dal mondo accademico.

Cabina di regia “Benessere Italia”: i cinque punti messi in agenda da Conte

Cabina di regia “Benessere Italia”: obiettivo qualità di vita

Shutterstock – MintArt

Il benessere non può più essere solo questione di Pil. Ce l’ha chiaro anche il premier Giuseppe Conte, che per rispondere all’Agenda 2030 dell’Onu ha deciso di creare una cabina di regia dedicata proprio ai temi della sostenibilità.

Benessere Italia”, questo il nome, vuole essere un luogo di riflessione e di azione programmatica che affianchi il governo nella Strategia nazionale per lo sviluppo sostenibile, nelle sue scelte economiche, politiche e sociali. Un percorso che, inevitabilmente, deve riguardare tutti, governo, istituzioni, enti di ricerca, cittadini.

Ecco i cinque punti che Conte ha messo in agenda:

  1. rigenerazione equa e sostenibile dei territori
  2. mobilità
  3. transizione energetica
  4. economia circolare
  5. qualità dei tempi e degli stili di vita.

Eco sostenibilità in rete: l’ambiente appassiona gli abitanti italiani

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

Ecco i dieci Paesi più sostenibili

  • Norvegia
  • Danimarca
  • Svizzera 
  • Islanda
  • Svezia
  • Germania
  • Finlandia
  • Paesi Bassi
  • Lussemburgo 
  • Nuova Zelanda
  • Austria
  • Corea del Sud
  • Regno Unito
  • Slovenia
  • Irlanda
  • Canada
  • Australia
  • Belgio

Al primo posto troviamo la Norvegia, che nella penultima edizione della classifica si piazzava al quarto posto. Seguono Danimarca Svizzera. Esce quindi dal podio la Svezia proprio grazie al posizionamento di eccellenza della Norvegia relativamente a tutti i criteri presi in esame. I severi analisti sottolineano però che rimangono margini di miglioramento sul tema delle energie rinnovabili.

Scopri di più nel nostro approfondimento: Sostenibilità, la classifica ufficiale dei Paesi più sostenibili del mondo.

Credits immagine in evidenza: Shutterstock – petrmalinak

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Esperta in architettura e comunicazione