Vai al contenuto
bonus zanzariere

Cos’è il bonus zanzariere? Ecco cosa sapere per richiederlo

Condividi L'articolo su

Tra le proposte più interessanti del Governo spicca il bonus zanzariere 2023. Di seguito cos’è, come funziona e i requisiti per usufruire dell’agevolazione. 

Cos’è il bonus zanzariere?

Il bonus zanzariere è presentato come parte integrante di una serie di agevolazioni finalizzate al miglioramento dell’efficienza energetica di un’abitazione. Nello specifico, il bonus si presenta come un’agevolazione pare al 50% sulle spese sostenute in merito all’acquisto e all’installazione di zanzariere, fino ad un tetto massimo di 60 mila euro. Di seguito l’elenco di tutte le spese che possono essere ricoperte con il bonus:

  • acquisto e installazione di zanzariere;
  • costi di rimozione e sostituzione dei modelli precedentemente installati;
  • altre lavorazioni accessorie.

Nel caso in cui si risulta idonei per ottenere l’incentivo, questo verrà diviso in 10 rate annuali di pari importo con la dichiarazione dei redditi degli anni seguenti alle spese sostenute.

bonus zanzariere
Cos’è il bonus zanzariere? Ecco cosa sapere per richiederlo – Foto di Canva

Chi può richiedere il bonus? Ecco cosa sapere

Il bonus può essere richiesto da tutte le persone fisiche proprietarie dell‘immobile di riferimento dove andranno installate le apposite zanzariere. Di conseguenza, l’incentivo può essere richiesto sia da proprietari privati che da titolari di attività commerciali. Nello specifico, le persone fisiche che possono richiedere l’incentivo sono:

  • proprietario;
  • usofrutto;
  • affituario;
  • comodario;
  • condomini.

Per quanto riguarda le persone giuridiche che possono richiedere l’incentivo, si fa riferimento a:

  • attività ed imprese commerciali;
  • chiunque utilizzi l’immobile come sede dell’attività;
  • enti pubblici e privati in IRES;
  • case popolari.
bonus zanzariere
Cos’è il bonus zanzariere? Ecco cosa sapere per richiederlo – Foto di Canva

Requisiti per ottenere il bonus e come fare richiesta

Come già anticipato, il bonus non ricopre le spese di semplici sistemi zanzariera. Si tratta di strumenti finalizzati al miglioramento energetico dell’abitazione. Di conseguenza, è necessario che i sistemi installati rispettino i seguenti requisiti:

  • i sistemi di schermata devono presentare la marchiatura CE, ovvero che il prodotto rispetta i limiti di salute e sicurezza con apposita certificazione;
  • il valore Gtot deve essere inferiore a 0,35;
  • i sistemi devono essere installati in modo stabile, per cui non removibile;
  • è necessario che le strutture proteggano la finestra e, inoltre, che siano regolabili per una massima efficienza.

Infine, per ottenere il bonus è necessario inviare una richiesta direttamente all’ENEA entro i novanta giorni dal termine dei lavori per installazione delle nuove schermate. Inoltre, sarà necessario presentare la dovuta documentazione fornita di appositi dati personali e relativi al lavoro effettuato, così da verificarne la validità.

bonus zanzariere
Cos’è il bonus zanzariere? Ecco cosa sapere per richiederlo – Foto di Canva 
Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News