Bonus cultura 2023 per i 18enni: cos’è e come funziona

Condividi L'articolo su

Tutti i giovani diventati maggiorenni nel 2022, a partire dal prossimo 31 gennaio potranno accedere al Bonus cultura 2023. Ecco alcune informazioni su cos’è, come funziona e come richiederlo.

Il bonus cultura 2023 è un buono dal valore di 500 euro concesso ad ogni giovane residente in italia che ha raggiunto il 18  anno di età nel 2022. Ecco la guida completa e tutte le informazioni per accedere al bonus.

In cosa consiste il bonus cultura 2023?

Il bonus cultura è un buono dal valore di 500 euro concesso a tutti i neodiciottenni per l’acquisto in determinati esercizi, che siano fisici o online. Questo sarà disponibile in seguito ad apposita registrazione sul sito 18App e, per poterlo richiedere, non vi è alcun limite ISEE o altro requisito, se non l’anno di nascita e la residenza italiana. Per l’edizione del 2023, a poter accedere saranno tutti i giovanni nati nel 2004 che, appunto, hanno compiuto 18 anni nel 2022.
bonus cultura 2023

Bonus cultura 2023 per i 18enni cos’è e come funziona – Foto di Canva

Chi può richiedere il bonus e come si fa

Il bonus è disponibile, ogni anno, per tutti colore che hanno raggiunto il 18 anno di età l’anno precedente. Quest’anno, quindi, per il 2023 potranno richiederlo tutti coloro che sono diventati maggiorenni nel 2022. Per richiedere il bonus, inoltre, è necessario essere residenti in italia o avere il permesso di soggiorno. La domanda il contributo cultura può essere svolta esclusivamente online e con un’identità digitale, che sia SPID o Cie. Per ricevere il bonus, dopo essersi registrati sul sito 18App, segue la conferma dei dati e la successiva email di conferma. Di seguito, i soldi verranno accreditati sul portafoglio virtuale del maggiorenne.

bonus cultura 2023

Bonus cultura 2023 per i 18enni cos’è e come funziona – Foto di Canva

Cosa e dove acquistare con il bonus?

Il bonus può essere utilizzato sia in negozi fisici che in siti online. La procedura di utilizzo, prevede la creazione di un buono con l’importo di ciò che si vuole acquistare e, di seguito, darlo al rispettivo negozio, che sia digitale o online. Di seguito la lista di tutti i prodotti e attività extra scolastiche che è possibile pagare con il bonus:

  • libri acquistati online o in librerie fisiche;
  • musica digitale;
  • abbonamenti a quotidiani o periodici, compresi i digitali;
  • corsi relativi a musica, teatro o lingue straniere;
  • accesso per musei, mostre, eventi culturali, aree archeologiche, parchi naturali, rappresentazioni teatrali o cinematografiche.

Quando scade il bonus cultura 2023? Le date da ricordare

I nati nel 2004, che hanno compiuto 18 anni nel 2022, possono ricevere il bonus soltanto se il modulo per la registrazione sarà completato entro il 31 ottobre 2023. Inoltre, è possibile spendere l’incentivo fino al 40 aprile 2024. Dopo aver superato tale data, eventuali soldi ristati sul conto verranno immediatamente azzerati.

bonus cultura 2023

Bonus cultura 2023 per i 18enni cos’è e come funziona – Foto di Canva

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Il Ministero della cultura ha reso noti i dati relativi agli acquisti principali dei giovani con il bonus cultura. Nello specifico, dal 2016 al 2021 si sono registrati ben 1,6 milioni di giovani sul portale ed è stato speso un fondo pari a 730 milioni di euro. L’83% ha utilizzato il bonus per acquistare libri, il 14% per concerti musicali e il 3% per altre attività disponibili.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Condividi L'articolo su
Post Tags
Scritto da