Bonus Animali Domestici 2022: come richiederlo?

Condividi L'articolo su

Tra gli obiettivi del Bonus Animali Domestici 2022 ci sono la volontà di contrastare il randagismo, chiudere gli allevamenti di visoni e rifinanziare il fondo per la fauna selvatica, a tutela di animali come cinghiali e orsi

C’è ancora tempo per inviare le proprie domande di adesione e richiesta per ottenere il Bonus Animali Domestici. In particolare, questo e altri bonus, predisposti dal Governo nel 2022, sono in scadenza a fine anno.

Bonus Animali Domestici

Bonus Animali Domestici 2022 come richiederlo – pexels ron lach

Come funziona il Bonus per gli animali domestici?

L’obiettivo è quello di garantire un vantaggio economico rispetto alle spese veterinarie e sanitarie, ma anche quello ultimo di ridurre l’abbandono degli animali domestici, incentivando le adozioni nei canili e nei gattili. Questo consente di ottenere una detrazione fiscale al 19% sulle spese relative al veterinario, fino a un massimo di 550 euro all’anno. In particolare, questo tipo di Bonus è stato voluto per garantire una buona salute agli animali domestici a quattro zampe, cani e gatti e comprende:

  • visite specialistiche;
  • interventi di chirurgia;
  • esami in laboratorio;
  • acquisto di farmaci prescritti.

In particolare, per il 2022, l’importo massimo delle spese su cui è possibile calcolare la detrazione è di 550€. Tuttavia, però, alla franchigia minima di 129,11€, limite minimo oltre al quale non è possibile calcolare il bonus.

Bonus Animali Domestici

Bonus Animali Domestici 2022 come richiederlo – pexels arina krasnikova

Come richiedere il il Bonus online?

Per richiedere il Bonus non sono previsti limiti di ISEE. Infatti, è possibile presentare la domanda online accedendo all’area dedicata sul sito dell’Agenzia delle Entrate. Ovviamente è necessario essere in possesso di:

  • residenza in Italia,
  • certificato di proprietà dell’animale che ne attesta la proprietà legale,
  • documentazione attestante l’iscrizione all’anagrafe canina,
  • l’inserimento del microchip.

In particolare, per richiederlo, è necessario indicare l’ammontare delle spese veterinarie nella propria dichiarazione dei redditi, documentate da pagamenti tracciabili. Effettuati tramite bonifici bancari o postali, carte di debito, carte di credito e prepagate, assegni bancari e circolari. E verificati tramite fatture fiscali e scontrini parlanti, con la tipologia e la descrizione di tutto ciò che è stato acquistato.

Bonus Animali Domestici

Bonus Animali Domestici 2022 come richiederlo – pexels pixabay

Chi può richiedere questo Bonus?

Per richiedere il Bonus è necessario avere la tutela legale dell’animale. Inoltre, questo Bonus è stato voluto per far fronte alla cura di animali domestici o destinati alla pratica sportiva. Mentre, non sono detraibili le spese di animali:

  • destinati all’allevamento, alla riproduzione o al consumo alimentare;
  • detenuti nell’esercizio di attività commerciali o agricole;
  • utilizzati per attività illecite.
gatto

Bonus Animali Domestici 2022 come richiederlo – pexels arina krasnikova

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Tra i bonus edilizi più gravosi per l’economia italiana c’è il Superbonus 110%, costato €21 Mld da luglio 2020 a fine marzo 2022. In particolare, le cessioni del credito effettuate negli ultimi 2 anni, sono costate più o meno €13,6 Mld per il bonus facciate, €5,5 Mld per l’Ecobonus casa e €4,9 Mld per il bonus ristrutturazione. Il sisma bonus, infine ha pesato € 0,9 Mld. Lo Stato italiano ho dovuto sborsare almeno €112,7 Mld nel triennio (2020-2022).

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Condividi L'articolo su
Scritto da

Fotografa, scrittrice e designer. Laureata in Scienze Politiche Sociali e Internazionali presso l'Alma Mater Studiorum e specializzata in Marketing e Comunicazione nel settore del fashion e del design a L.UN.A - la Libera Università delle Arti. Ha collaborato con la Caucaso Factory all'opera cinematografica "Lucus a Lucendo. A proposito di Levi" e con ONG come Mani Tese e ActionAid a progetti su temi quali l’Innovazione Sociale, l'Inclusione Sociale e la Sostenibilità. Sperimenta non solo strumenti fotografici e videografici, ma anche diverse tecniche di scrittura, dai reportage ai saggi.