Bonus 200 e 150 euro per i professionisti: sospensione temporanea

Condividi L'articolo su

Il Ministero del Lavoro ha prima bloccato la liquidazione dei bonus 200 e 150 euro e poi ha precisato che si tratta solo di una sospensione temporanea. Perché?

La sospensione momentanea dei bonus 200 e 150 euro per i professionisti, nati per aiutare gli italiani ad affrontare i tanti rincari, avrebbe due cause. Da un lato il Ministero del Lavoro fa sapere che è dovuto a un aggiornamento del sistema di monitoraggio della spesa e dall’altro il ritardo è imputabile alla riorganizzazione del ministero stesso.

La notizia arriva dallo stesso direttore generale per le Politiche previdenziali e assicurative, Angelo Marano, attraverso una lettera inviata alle casse private. Con essa è stato comunicato di non procedere con la liquidazione dei pagamenti in via temporanea per poter effettuare un attento monitoraggio della spesa.

Bonus 200 e 150 euro: quanto durerà la sospensione?

Lo stop ai pagamenti dei bonus 200 e 150 euro per i professionisti, varati con il Decreto Aiuti, dovrebbe durare poco e da quanto trapelato le liquidazioni potrebbero ripartire già nelle prossime giornate. Si ricorda che il bonus 200 euro è indirizzato a quei professionisti che presentano un reddito inferiore ai 35mila euro nell’ultimo anno d’imposta. Mentre per quanto riguarda il bonus 150 euro, aggiuntivo al precedente, l’indennità è destinata a coloro che hanno avuto un reddito inferiore ai 20mila euro nel 2021.

La delicata situazione economica degli italiani

Le agevolazioni, come appunto i bonus 200 e 150 euro, nascono come misura anti-inflazione volta ad aiutare gli italiani in un periodo storico molto delicato. L’indagine Eurispes ha fotografato la condizione economica delle famiglie italiane. Nel 36,5% dei casi questa è rimasta pressocché stabile, nel 39,4% dei casi è peggiorata e solo per il 12,3% è stato riscontrato un miglioramento.

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Secondo il 34esimo rapporto Eurispes 2022 il 43% degli italiani usa i propri risparmi per arrivare a fine mese. Inoltre la capacità di risparmiare è diminuita del 4,7% mentre è aumenta del 4,8% la difficoltà a pagare la rata del mutuo.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Condividi L'articolo su
Scritto da

Biologa