15 maggio 2020, Giornata Internazionale della famiglia

Oggi, 15 maggio 2020, è la Giornata Internazionale della famiglia. Un’occasione per riflettere sull’inestimabile valore del nido familiare.

La Giornata Internazionale della famiglia si celebra ogni anno il 15 maggio. Istituita nel 1993 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, questa Giornata regala la possibilità di promuovere la consapevolezza delle problematiche relative alla famiglia. Un modo per incrementare la conoscenza dei processi sociali, economici e demografici che colpiscono le famiglie di tutto il mondo. La ricorrenza è anche un’occasione per invitare i governi, le scuole, i singoli individui a promuovere una migliore comprensione delle funzioni, delle problematiche e dei bisogni connessi alla famiglia di oggi.

Uomini e donne in età adatta hanno il diritto di sposarsi e di fondare una famiglia, senza alcuna limitazione di razza, cittadinanza o religione […] La famiglia è il nucleo naturale e fondamentale della società e ha diritto ad essere protetta dalla società e dallo Stato.

Articolo 16 della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani

15 maggio 2020, Giornata Internazionale della famiglia

Foto di simona pilolla 2 su Shutterstock

15 maggio 2020, Giornata Internazionale della famiglia

Secondo l’Organizzazione Mondiale delle Nazioni Unite la famiglia è il “fondamentale gruppo sociale e l’ambiente naturale per lo sviluppo e il benessere di tutti i suoi membri, in particolare i bambini”. Nel giorno dedicato alla famiglia, negli anni sono stati trattati diversi temi come “solidarietà tra le famiglie”, “famiglia e crisi economica”, “fragilità genitoriale” e tanti altri.

La Repubblica riconosce i diritti della famiglia come società naturale fondata sul matrimonio. Il matrimonio è ordinato sull’uguaglianza morale e giuridica dei coniugi, con i limiti stabiliti dalla legge a garanzia dell’unità familiare.

Articolo 29 della Costituzione

Pillole di curiosità –  Io non lo sapevo e tu?

  • La famiglia italiana è in continua trasformazione ormai dalla seconda metà del secolo scorso. I suoi legami, sia verticali che orizzontali, sono stati modificati a causa di importanti cambiamenti sia a livello sociale che biologico. Nel mondo moderno la famiglia “forte” e i valori più tradizionali sono mutati. Leggi l’articolo completo La famiglia italiana: un’analisi. 
  • Dallo studio condotto dall’ipso (Istituto per gli studi sulla pubblica opinione) su otto partecipanti di età compresa tra i 30 e i 45 anni, è emerso che la cosa più importante nella vita degli italiani è la famiglia. Un buon andamento delle proprie relazioni familiari è per gli italiani un valore fondamentale. I rapporti con i propri genitori e fratelli sono coltivati con particolare attenzione. In generale la maggioranza si dichiara soddisfatta di come questi rapporti si mantengano nel corso della propria esistenza. Subito dopo la famiglia si posiziona, al secondo posto, la salute.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Designer e Dottoressa in Lingue Moderne per il Web