Mantenere un giardino in modo ecosostenibile

Gli uomini si dividono in quelli che costruiscono e quelli che piantano. I costruttori concludono il loro lavoro e, presto o tardi, sono colti dalla noia. Quelli che piantano sono soggetti a piogge o tempeste, ma il giardino non cesserà mai di crescere.
Paulo Coelho

La sostenibilità ambientale è un tema fortemente sentito in questi ultimi anni. Modificare lo stile di vita può abbassare notevolmente l’impronta ecologica di ogni individuo. Anche nella progettazione e nella cura degli spazi verdi, è possibile avere un approccio “green”, nel pieno rispetto della natura.

Mantenere un giardino in modo ecosostenibile è semplice e permette anche di risparmiare dal punto di vista economico. Per esempio, è possibile recuperare gli scarti alimentari come i gusci delle uova e i fondi di caffè. Due ottime sostanze per la cura dell’orto e del giardino, perché in grado di nutrire le piante. Inoltre, i fondi asciutti fungono anche da antiparassitario naturale, al pari della cenere. Un’altra soluzione efficace è il compostaggio domestico. In questo modo, i rifiuti organici non dovranno essere smaltiti dagli operatori ecologici locali, abbattendo ulteriormente l’impronta ambientale totale delle abitazioni. Un normale rifiuto si trasformerà così in una componente fondamentale, per il mantenimento della sostanza organica del terreno.

hobby

shutterstock Di Photographee.eu

Mantenere un giardino in modo ecosostenibile

La fauna autoctona presente negli spazi verdi, può essere un alleato importante per la cura naturale del giardino. Infatti, bisogna accettate gli animaletti che sono regolatori dell’ecosistema poiché sono ottimi antiparassitari naturali. Per esempio, gli afidi sono parassiti meglio conosciuti come “pidocchi delle piante“. Esistono sia insetti che si nutrono di afidi (Coleotteri Coccinellidi,, larve di Ditteri Sirfidi e Cecidomidi, gli adulti e larve di Neurotteri Crisopidi) sia uccelli come le cince, le capinere e le rondini.

Un altro approccio ecosostenibile riguarda il riciclo degli attrezzi. Gli utensili da giardinaggio, i vasi e le fioriere, possono essere comprati anche di seconda mano. Infatti, ci sono mercatini vintage e dell’usato dove acquistare splendidi pezzi, che rievocano i tempi passati. Inoltre, daranno un tocco di classe e di vissuto a balconi e giardini.

Mantenere un giardino in modo ecosostenibile

Pillole di curiosità. Io non lo sapevo e tu?

  • Il giardino zen è ricchissimo di simbologie più o meno criptiche ed è caratterizzato dagli spazi vuoti, indispensabili per raggiungere uno stato di pace ed armonia.
  • In epoca medievale il giardino chiuso veniva considerato simbolo di purezza, a immagine e somiglianza di quello della creazione.

Per altre curiosità e informazioni continuate a seguirci su www.habitante.it

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA