Vai al contenuto
Stile delabrè in cosa consiste e come ottenerlo

Stile delabrè: l’arredo che valorizza il ‘vecchio’ per una rinascita di design

Condividi L'articolo su

Lo stile delabrè è una tendenza d’arredo che celebra la bellezza dell’usura e del tempo che passa, trasformando imperfezioni e segni di vecchiaia in elementi di fascino unico. Questo stile, noto anche per il suo approccio vintage e rustico, si concentra su mobili e decorazioni che esibiscono una patina di età o sono stati volutamente invecchiati. Perfetto per chi ama una casa con carattere, il delabrè incorpora materiali come il legno invecchiato, il ferro arrugginito e tessuti sbiaditi. Scegliere questo stile non solo aggiunge calore ed eleganza agli ambienti, ma rende anche ogni spazio profondamente personale e accogliente.

Alla scoperta dello stile delabrè

Immersi nell’era dell’innovazione e della modernità, lo stile delabrè si distingue come un ritorno alle radici dell’autenticità e della semplicità. Questo affascinante approccio all’arredamento e al design celebra la bellezza dell’usura e del tempo che passa, trasformando oggetti e ambienti in vere e proprie opere d’arte intrise di storia e personalità. Scoprire lo stile delabrè significa abbracciare la bellezza delle imperfezioni, valorizzando il carattere unico di ogni pezzo e creando spazi che raccontano storie e emozionano. Attraverso l’uso sapiente di materiali naturali, colori tenui e dettagli ricercati, il delabrè trasforma ogni ambiente in un rifugio di calore e autenticità, dove il passato e il presente si fondono armoniosamente per creare un’esperienza visiva e sensoriale unica

Stile delabrè arredamento

Arredamento in stile delabrè: la guida stanza per stanza

L’arredamento in stile delabrè offre un’opportunità unica di trasformare ogni stanza della casa in un ambiente accogliente e ricco di personalità. Attraverso l’uso sapiente di materiali naturali, colori tenui e dettagli ricercati, è possibile creare spazi che trasudano calore e autenticità, celebrando il fascino dell’usura e del tempo che passa. Scopriamo insieme come adottare lo stile delabrè in ogni stanza della casa.

Soggiorno: il cuore della casa

Nel soggiorno, punto focale della vita domestica, lo stile delabrè si esprime attraverso l’uso di mobili vintage, tessuti morbidi e dettagli rustici. Un divano dalle linee morbide e un tavolino in legno invecchiato possono essere accompagnati da poltrone in stile provenzale e tappeti dall’aspetto consumato. Completa l’atmosfera con decorazioni d’epoca come lampade da tavolo in ferro battuto e specchi dal design retrò.

Cucina: un tocco di rusticità

Nella cucina, lo stile delabrè si sposa perfettamente con l’atmosfera conviviale e accogliente che caratterizza questo ambiente. Opta per mobili in legno massello dall’aspetto vissuto, scaffali aperti che espongono stoviglie di ceramica artigianale e dettagli in metallo arrugginito. Completa il look con tessuti a quadretti per tende e tovaglie, creando un’atmosfera rustica e familiare.

Camera da letto: un rifugio di calma e serenità

Nella camera da letto, lo stile delabrè si traduce in un’atmosfera intima e rilassante, perfetta per favorire il riposo e il benessere. Opta per un letto in legno dalle linee semplici, arricchito da lenzuola di lino dalle tinte delicate e cuscini morbidi dal fascino vintage. Completa l’arredamento con comodini in legno grezzo, lampade da comodino in ceramica e tappeti dal design romantico.

Bagno: un’oasi di tranquillità

Anche nel bagno, lo stile delabrè può trovare spazio, trasformando questo ambiente funzionale in un’oasi di tranquillità e relax. Opta per mobili in legno recuperato o mobili dal design vintage, accostati a lavandini in ceramica e rubinetterie dall’aspetto antico. Aggiungi dettagli come specchi decorati, porta salviette in ferro battuto e accessori in rattan per completare l’atmosfera rustica e raffinata.

Curiosità di design dello stile delabrè

Curiosità di design dello stile delabrè

1. Origini ancestrali: Lo stile delabrè trae ispirazione dalle tradizioni artigianali antiche, dove l’usura e il tempo conferivano carattere e autenticità agli oggetti d’arredo. Questo approccio si è evoluto nel tempo, trasformando il concetto di imperfezione in un’arte decorativa che celebra il passato e la storia.

2. Il Potere della patina: Uno degli elementi chiave dello stile delabrè è la patina, ossia quella sottile pellicola che si forma sulla superficie di mobili e oggetti nel corso degli anni. Questa patina conferisce loro un aspetto vissuto e unico, raccontando storie e conservando memorie che li rendono ancora più preziosi agli occhi degli amanti del design.

3. Creatività nel riutilizzo: Lo stile delabrè promuove il concetto di riutilizzo e recupero, incoraggiando le persone a dare nuova vita a mobili e oggetti dimenticati. Questo approccio creativo non solo contribuisce alla sostenibilità ambientale, ma permette anche di creare ambienti unici e personalizzati, dove ogni pezzo ha una storia da raccontare.

4. Armonia tra contrasti: Uno degli aspetti più affascinanti dello stile delabrè è la sua capacità di creare armonia tra contrasti. L’uso di materiali rustici accostati a dettagli più raffinati, come cristalli o ceramiche, crea un equilibrio visivo che aggiunge fascino e profondità agli ambienti, trasformandoli in luoghi accoglienti e affascinanti.

5. Un tuffo nel passato: Arredare con lo stile delabrè è come fare un viaggio nel tempo, dove ogni pezzo d’arredo porta con sé la sua storia e il suo significato. Questo approccio non solo aggiunge carattere agli ambienti, ma crea anche un’atmosfera di nostalgia e romanticismo, invitando le persone a rallentare e apprezzare le piccole cose della vita.

Condividi L'articolo su

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Seguici su

Cerchi ispirazione?

Iscriviti alla nostra newsletter

News