Scarica gratis la Guida per una vacanza economica e sostenibile di To Good to Go

To Good to Go pubblica le linee guida per una vacanza economica e sostenibile: un “manuale” per visitare alcune delle più note mete italiane, con un occhio all’ambiente e al portafoglio.

Comunicato stampa | 20 luglio 2022 – In un momento di massima attenzione per le risorse come acqua, energia ed emissioni – a cui si aggiungono le difficoltà economiche connesse all’inflazione – Too Good To Go, l’app n.1 in Italia contro gli sprechi alimentari, propone le sue Guide per viaggiare in alcuni dei luoghi più suggestivi del territorio italiano, salvando del buon cibo, risparmiando, ma soprattutto facendo del bene all’ambiente.

Vacanze post Covid: le previsioni di Ipsos

Negli ultimi mesi l’inflazione è cresciuta esponenzialmente, diventando uno dei principali elementi di preoccupazione di cittadini e consumatori. In primis, a esserne coinvolto è il comparto alimentare, oltre a quello dell’horeca. Secondo quanto emerso all’interno della ricerca condotta dall’Osservatorio sull’inflazione di Ipsos, il 50% degli italiani ha dichiarato che diminuirà la frequentazione di ristoranti, pizzerie, fast-food, bar e locali per aperitivi, mentre il 46% ridurrà i costi di viaggi e vacanze.*

Too Good To Go, l’app n.1 in Italia contro gli sprechi alimentari, vuole quindi proporsi come strumento destinato a tutte le persone che cercano un modo efficace per viaggiare risparmiando, senza però rinunciare al proprio cibo preferito e ad alcune delle più belle mete in Italia.  L’App si configura infatti come una soluzione win-win per il consumatore, che permette di unire il risparmio economico a quello ambientale. Ogni Magic Box, infatti, viene venduta a un terzo del prezzo commerciale dei prodotti contenuti al suo interno, e allo stesso tempo permette il risparmio dell’emissione di 2,5 Kg di CO2e.** Acquistando una Magic Box alla settimana, si può arrivare a risparmiare fino a 400 euro l’anno, evitando lo spreco di 52 kg di cibo, che equivalgono a 130 kg di CO2e non emesse nell’atmosfera.

La guida per un’estate anti-spreco

Per vivere le vacanze senza sprechi di cibo, unendo il divertimento al risparmio, Too Good To Go lancia le Guide per un’estate anti-spreco, indicando esercenti e supermercati dove è possibile salvare ottimo cibo che rischia di essere sprecato in alcune delle mete turistiche italiane più apprezzate nel periodo estivo: Roma, Cagliari, Venezia, Verona e la Riviera Ligure di Levante.

I visitatori potranno così perdersi tra un trancio di pizza da BONA – Pizza romana in teglia, ammirando le fontane di Piazza Navona a Roma; un assaggio delle paste tradizionali sarde della bottega Sa Medidda Pane e Dolci Sardi di Cagliari e un  gelato a Venezia da Gelato Fantasy davanti alle bellezze di Piazza San Marco, senza dimenticare un giro per le strade di Verona gustando i dolci della pasticceria Flego e un salto al mare gustando pizza e focaccia di Dal Ponte Pizzeria e Focacceria a Sestri Levante.

“Too Good To Go vuole avvicinarsi a tutti coloro che cercano un modo efficace per risparmiare durante questo periodo complesso, senza andare a compromettere il piacere di una vacanza, assieme a quello del buon cibo” afferma Eugenio Sapora, Country Manager Italia di Too Good To Go. “Considerati gli attuali tassi di inflazione, che sono i più alti che abbiamo visto da decenni, abbiamo voluto fornire un valido strumento di fronte alle sfide monetarie che si stanno presentando, facendo inoltre del bene all’ambiente. Attraverso le Guide per un’estate anti-spreco di Too Good To Go, i nostri utenti potranno così scoprire alcuni tra i luoghi più incantevoli della penisola, salvando dell’ottimo cibo”.

Qui è possibile scaricare la Guida per un’estate anti-spreco di Too Good To Go.

Come funziona l’App Too Goo to GoCome funziona l’App Too Goo to Go

I commercianti possono inserire la disponibilità di box, senza specificare che tipo di prodotti saranno presenti all’interno, basandosi sugli invenduti della giornata. Dall’altro lato, gli utenti, accedendo all’app dal proprio smartphone e geolocalizzandosi per individuare i locali aderenti più vicini, potranno acquistare il proprio sacchetto di prodotti invenduti a un terzo del prezzo originale pagando direttamente tramite app ed evitando così lo scambio di cartamoneta. Il ritiro della propria Magic Box avviene in negozio nella fascia oraria selezionata – generalmente poco prima della chiusura, evitando così i momenti di massima affluenza.

L’app di Too Good To Go è disponibile su App Store e Google Play.

Nata nel 2015 in Danimarca con l’obiettivo di combattere lo spreco alimentare, l’applicazione Too Good To Go è presente in 17 Paesi (Europa, Stati Uniti e Canada), conta oltre 59 milioni di utenti. Nel 2021, secondo il Report App Annie, Too Good To Go è stata l’app più scaricata in Italia nel settore Food & Drink. Too Good To Go permette a bar, ristoranti, forni, pasticcerie, supermercati ed hotel di recuperare e vendere online – a prezzi ribassati – il cibo invenduto “troppo buono per essere buttato” grazie alle Magic Box, delle “bag” con una selezione a sorpresa di prodotti e piatti freschi che non possono essere rimessi in vendita il giorno successivo. Gli utenti della app non devono far altro che geolocalizzarsi e cercare i locali aderenti, ordinare la propria Magic Box, pagarla tramite l’app e andarla a ritirare nella fascia oraria specificata per scoprire cosa c’è dentro. In Italia Too Good To Go è stata lanciata in oltre 600 comuni, conta 6.1 milioni di utenti, ha permesso di salvare 8.5 milioni di pasti e di non emettere in atmosfera oltre 21.250 tonnellate di CO2e.

Per maggiori informazioni: www.toogoodtogo.it

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Secondo un’indagine di Demoskopika presentata alla fiera del turismo Bit, nei prossimi mesi il 51% degli italiani ha dichiarato che partirà in vacanza. Secondo le stime 9 milioni di essi nella fascia d’età dai 18 ai 35 anni ha già prenotato le proprie vacanze estive. La meta preferita rimane il mare con il 57% delle preferenze. Il 90% dei turisti italiani resterà entro i confini nazionali mentre  il 10% sceglierà una vacanza all’estero, per il 7% di essi sarà in Europa e per il restante 3% sarà intercontinentale.
  • Il 2022 si prospetta come l’anno della ripresa per il turismo dopo il drastico calo dovuto alla pandemia. Le stime di Demoskopika indicano quasi 343 milioni di presenze tra italiani e stranieri in Italia, pari a +35% rispetto al 2021. La spesa turistica prevista sarà di 26,4 miliardi di euro che rappresenta l’11,8% in più rispetto all’anno precedente.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Particolarmente affascinata da tutto ciò che anticipa le mode, da qualche anno mi occupo di coolhunting. Sono specializzata in habitat e abitare. In Habitante trovo il mio posto perfetto nel mondo.