Quanti celiaci ci sono in Italia?

Secondo gli ultimi dati del ministero della Salute, con circa 7600 diagnosi in più rispetto agli anni passati, i celiaci diagnosticati in Italia sono quasi 215 mila.

Quanti celiaci ci sono in Italia?

In Italia si stima che la prevalenza della celiachia sia intorno al 1%, corrispondente a circa 600 mila celiaci. Di questi, più di 214 mila sono diagnosticati. 150.919 appartengono al sesso femminile, 63.320 a quello maschile. Questo dato emerge dalla Relazione annuale al Parlamento sulla Celiachia, realizzata dalla Direzione Generale per l’Igiene e la Sicurezza degli Alimenti e la Nutrizione del ministero della Salute.

I due terzi della popolazione celiaca sono di sesso femminile. Le cause alla base di questa distribuzione legata al genere, potrebbero essere diverse. Secondo alcuni studi un sistema immunitario più reattivo contro le infezioni come quello che caratterizza le donne, può andare più facilmente incontro a regolazioni sbagliate, con una conseguente eccessiva attivazione che nel tempo porterebbe allo sviluppo delle malattie autoimmuni, tra cui la celiachia. Per quanto riguarda la distribuzione per età, la fascia in cui si registra il maggior numero di celiaci è quella compresa tra i 19 e i 40 anni.

Celiachia in Italia: distribuzione regionale

Le Regioni italiane in cui si registra un maggior numero di celiaci sono Lombardia (38.420), Lazio (21.020), Campania (20.735) ed Emilia Romagna (17.999). I numeri più bassi si registrano in Valle d’Aosta (558) e Molise (999). Le Regioni con la percentuale di celiachia maggiore in rapporto alla loro popolazione sono la Toscana e la Provincia Autonoma di Trento con lo 0,45%, Sardegna e Valle D’Aosta con lo 0,44%.

Gluten Free, l’evoluzione della cucina italiana Senza Glutine

AIC – Associazione Italiana Celiachia

L’Associazione Italiana Celiachia nasce nel 1979 su iniziativa di alcuni genitori di bambini celiaci in un’epoca in cui la celiachia era considerata una malattia pediatrica. Ciò avveniva in un panorama di assenza totale di tutele e di assistenza nell’affrontare una malattia di cui si conosceva ancora pochissimo. Oggi l’AIC è portavoce dei pazienti in diversi contesti istituzionali. Cura progetti volti al miglioramento della vita quotidiana del paziente, iniziative volte a informare e sensibilizzare il pubblico, i media e la classe medica. Risponde ai bisogni dei celiaci sul territorio grazie alle sue 20 AIC associate, sostiene la ricerca scientifica.

Pillole di curiosità –  Io non lo sapevo e tu?
  • La celiachia, o malattia celiaca, è una malattia sistemica / enteropatia immuno – mediata, scatenata dal glutine in soggetti geneticamente predisposti.
  • È stato pubblicato il 38° Rapporto Covid19 del 2020 dell’Istituto Superiore di Sanità, dedicato alla celiachia e realizzato con il contributo dell’Associazione Italiana Celiachia. Il documento è il punto di riferimento scientifico sul tema che dovrà guidare medici, amministratori della sanità e associazioni nel supporto di informazione ai pazienti, oltre che nella definizione delle politiche sanitarie necessarie.

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Designer e Dottoressa in Lingue Moderne per il Web