Perché scegliere le piastrelle di grande formato?

Le nuove tendenze nell’arredamento d’interni vanno sempre più verso soluzioni capaci di coniugare estetica e funzionalità. Questo vale anche per i rivestimenti. Ma perché si opta sempre più spesso per piastrelle di grande formato?

Come scegliere i pavimenti di casa

Piastrelle di grande formato: caratteristiche e utilizzi

Oggi l’industria dei rivestimenti offre una vasta gamma di soluzioni, sempre più innovative, sempre più accessibili, sempre più di qualità. In particolare, si apprezzano sempre di più le piastrelle di grande formato, per superfici con meno fughe e visivamente più continuative. Le piastrelle di grande formato non sono le tradizionali maxi piastrelle in quanto possiedono un lato di lunghezza maggiore di 60 cm. Grazie alla loro vasta superficie, le lastre di grande formato possono riprodurre diversi effetti come pietra, legno naturale, cemento, marmo mediante l’utilizzo di particolari e sofisticati macchinari digitali. Le piastrelle di grande formato sono ideali sia per le pavimentazioni di ambienti interni che per le pavimentazioni di spazi outdoor, e persino per i rivestimenti delle pareti, sostituendosi alla carta da parati con il vantaggio di una manutenzione più semplice e duratura.

Perché scegliere le piastrelle di grande formato?

shutterstock_1303682296 Di Photographee.eu

Piastrelle di grande formato: la posa

La tecnologia con la quale vengono prodotte le grandi piastrelle permette di ottenere un prodotto resistente e flessibile, in grado di sopportare tagli e fori da eseguire tramite strumentazioni adeguate. Nel caso di bordi taglienti o irregolari, è possibile rifinire con carta abrasiva o tamponi diamantati. Le piastrelle di grande formato, con la loro lunghezza che può essere oltre i 3 metri e con uno spessore di pochi millimetri, necessitano comunque di particolare attenzione e accurate valutazioni tecniche. Per la posa è fondamentale un’attenta rasatura del piano in quanto un fondo anche leggermente irregolare potrebbe creare danni. Proprio per la loro delicatezza, le lastre di grande formato vengono spostate mediante l’utilizzo di ventose (non devono subire flessioni) e necessitano di doppia spalmatura.

I vantaggi delle piastrelle di grande formato

Il grande formato aiuta la reinterpretazione dei materiali naturali proponendo un prodotto di design. Le piastrelle in grande formato oggi piacciono molto e offrono diversi vantaggi. Innanzitutto valorizzano la grafica, con un effetto ottico di continuità visiva e ingrandimento dello spazio, per cui qualsiasi ambiente appare più ampio e luminoso. Anche gli aspetti pratici non sono da sottovalutare. Il grande formato delle lastre diminuisce la quantità delle fughe favorendo non solo una migliore igiene, ma anche la percezione di panorami domestici senza interruzioni: pareti e pavimenti quasi si uniscono, armoniosamente. Un altro punto di forza è lo spessore particolarmente ridotto delle lastre.

Pillole di Interior Design: rivestimenti per tutti i gusti

Pillole di curiosità –  Io non lo sapevo e tu?

  • L’architettura italiana degli anni Cinquanta e Sessanta ha accolto la piastrella come una seconda pelle di rivestimento. Tra i migliori esempi del periodo emerge la residenza di Luigi Caccia Dominioni, ricoperta con piastrelle in clinker dai toni del marrone e del blu. Le piastrelle di clinker hanno sancito un’epoca. Allo stesso modo, oggi le piastrelle di grande formato in ceramica offrono possibilità di rivestimento delle facciate con un ampio ventaglio di finiture e colorazioni: dai classici effetti pietra e marmo alle reinterpretazioni di metalli e tessuti. Oltre a rispondere ad esigenze estetiche le piastrelle in grande formato utilizzate come rivestimento esterno, offrono una risposta in termini tecnologici: il sistema di facciata ventilata permette di incrementare le prestazioni energetiche dell’edificio su cui vengono applicate.

Pavimenti in resina: un’alternativa di tendenza

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it

Written by

Designer e Dottoressa in Lingue Moderne per il Web