Leonardo batte Francesco tra i nomi da dare a un bambino. Sofia, tra le bambine, sempre al primo posto.

In Italia si interrompe un primato che durava dal 2001, con Francesco che scende in seconda posizione lasciando la scelta come primo nome a Leonardo, mentre Alessandro è stabile al terzo posto.
Da parte femminile nessuna variazione rispetto all’anno precedente:  Sofia, Giulia e Aurora continuano ad essere i tre nomi più diffusi.

Sarà una coincidenza, ma forse avrà anche giocato il cinquecentenario  del grande artista:  Leonardo è  il nome preferito in ben quattordici regioni italiane. Conquista il centro nord e raggiunge il primato anche in Sardegna,  toccando il punto di massima diffusione in Lombardia con il 4,5% di casi. 

I nomi che gli abitanti italiani scelgono per i nascituri – come si poteva  immaginare –  ricalcano  la tradizione culturale del nostro Paese.  Quel che invece non era prevedibile, forse, è che sono nomi molto  popolari anche tra genitori non italiani, vale a dire di origine albanese, cinese, marocchina e rumena, le etnie scelte  come riferimento da una indagine dell’Istat.

Per le bambine Sofia è il nome più  gettonato in undici regioni, specialmente nel centro nord a cui si aggiunge  la Calabria che presenta  la percentuale più elevata: il 3,4%, Leonardo ad esempio si piazza al primo posto anche nel contesto cinese e al quinto in quello rumeno.

È anche la terza scelta più comune tra quelli cinesi, seguono Aurora con il 3,7% di preferenze che risulta prima tra gli albanesi. Quarta posizione tra i rumeni per Giulia.

Fa eccezione la cittadinanza marocchina che nelle prime posizioni prevede nomi più vicini alla tradizione tra cui spicca Amir con un 6,4% di preferenze.

Nei grafici che seguono, elaborati su base dei dati Istat,  vengono rappresentati i nomi  più diffusi per ogni singola regione, riportando poi poco sotto quali siano ed in quante regioni si siano affermati come prima scelta.

Nel caso  di genitori stranieri sono stati rappresentati i  dati a partire dalle quattro cittadinanze più rappresentative, i cuoi nomi  sono stati elencati scegliendo le cinque preferenze più popolari per ciascun sesso.

In caso di nomi appartenenti a quelli più diffusi nelle regioni italiane, i nomi dei neonati di origine straniera sono stati colorati con il medesimo colore riportato poco sopra relativamente ai casi regionali.

 

 

Foto di copertina: Leonardo DiCaprio alla premiere del film “Once Upon A Time In Hollywood” al 72° Festival di Cannes nel 21 maggio 2019. Credit Photo: Andrea Raffin – shutterstock

 

Pillole di curiosità – Io non lo sapevo. E tu?

  • Il nome Leonardo è di origine Germanica (longobarda) e prende il significato dalla parola Leonhard, composta dagli elementi germanici levon, che voleva dire “leone”, e hard o hardu, che voleva dire “forte”, “valoroso”, “coraggioso”.
  • Il nome Sofia deriva dal greco antico σοφία (sophia), che letteralmente significa “sapienza”, “saggezza”.  Era un nome comune fra la nobiltà medievale europea e diffuso nel XX secolo soprattutto in Sicilia grazie al culto di santa Sofia patrona di Sortino. 
  • Alcuni tra i personaggi più celebri che portano il nome Leonardo sono: il matematico Leonardo Fibonacci; l’artista e inventore Leonardo Da Vinci; l’attore, regista e sceneggiatore Leonardo Pieraccioni, il fumettista Leonardo (detto Leo) Ortonali; l’ingegnere inventore dell’mp3 Leonardo Chiariglione; l’attore, produttore cinematografico e attivista statunitense di origini italiane Leonardo DiCaprio
  • Alcuni tra i personaggi più celebri che portano il nome Sofia sono: l’attrice Sophia Loren (vero nome Sofia Villani Scicolone); l’attrice colombiana Sofía Vergara (celebre in Italia per avere recitato nella serie TV “Modern Family”); la prima matematica e fisica russa, nonché la prima donna nel Nord Europa ad ottenere una cattedra universitaria nel 1889 Sof’ja Vasil’evna Kovalevskaja; la scrittrice e giornalista britannica Sophie Kinsella, pseudonimo di Madeleine Sophie Townley; la regista, sceneggiatrice e attrice statunitense Sofia Carmina Coppola

TI È PIACIUTO L’ARTICOLO? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Per altre curiosità e informazioni sugli abitanti continuate a seguirci su www.habitante.it